Safe Bag: Notari vende 4,04%, entrano fondi e banche investimento

Roma, 6 mag. (AdnKronos) – Safe Bag, leader mondiale nei servizi di protezione e rintracciamento bagagli per i passeggeri aeroportuali, comunica che oggi, con la finalità di portare il flottante stabilmente sopra il 20% del capitale, alcuni primari investitori istituzionali di lungo periodo hanno acquisito il 4,04% circa del capitale della società. L’ingresso di questi investitori si è reso possibile grazie alla vendita del pacchetto detenuto dal vice presidente Alessandro Notari, costituita complessivamente da 625.596 azioni, pari a circa il 4,04%.

L’operazione, si legge in una nota, ha visto Banca Finnat nel ruolo di intermediario ed è avvenuta fuori mercato attraverso una procedura gestita direttamente dalla banca che è stata finalizzata all’ampliamento della base azionaria ed all’ingresso di investitori istituzionali di lungo periodo, tra i quali quattro diversi Fondi di Investimento e due primarie Banche di investimento italiane.

“Siamo felici di poter ampliare la compagine a importanti investitori istituzionali che ci permettono di portare il flottante stabilmente sopra il 20%”, commenta Rudolph Gentile, il presidente di Safe Bag. “Per tenere alto il commitment del management lanceremo a breve un nuovo Piano di Stock Option così da allineare l’impegno di tutta la squadra manageriale”, conclude.

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here