Play Off Promozione. Gara 1 la vince L’Energa OlimpiaVolley: Salerno KO

Una vittoria netta  ma non facile per le ragazze di coach Borghesio che hanno dimostrato tutto il loro valore. La Salerno Guiscards battuta 3 set a 0.

Vittoria  importante per le ragazze dell’Energa Olimpia Volley San Salvatore Telesino di coach Borghesio che si aggiudicano Gara 1 dei play off promozione in Serie B2 battendo 3 a 0 le seconde in classifica del Girone B, il Salerno Guiscards.

Nel sestesso iniziale non c’è Eleonora Troncone ferma ai box per un problema alla schiena. Recuperata in extremis, invece, Serenella Matarazzo che non è al meglio della condizione ma questo non le impedisce di prendersi il titolo di migliore in campo.

Inutile nasconderlo, in un Palazzetto carico di entusiamo e di tifosi le padrone di casa sentono il peso della gara e nel primo set partono contratte. Le salernitane, ne approfittano e si portano subito avanti ma vengono raggiunte sul 14 pari prima di cadere definitivamente sotto i colpi di Nina, Armonia e Lamparelli. Set chiuso sul 25 a 23.
Secondo game molto equilibrato, anche grazie alla dimostrata organizzazione difensiva delle ospiti . A spostare gli equilibri sono le difese importanti della Sposito e gli attacchi delle bocche da fuoco sansalvatoresi e set chiuso sul 25 a 23. Nel terzo set, le ragazze del presidente Campanile si sciolgono e giocano come sanno chiudendo la gara senza affanni sul 25 a 16.

“Ga ra 1 è andata. Ci aspettavamo una squadra tignosa – ha commentato mister Nico Borghesio– e così è stato. Non è stata la nostra miglior partita ma ci può stare anche per la tensione. Adesso dovremo andare noi a casa loro e cercheremo di chiudere la serie”.

“Sono molto soddisfatta della gara – spiega Federica Nina – abbiamo lavorato tanto e bene ed i risultati sono arrivati. Sono felice anche per la prestazione di Serena che in un momento difficile ha dato il suo apporto in maniera perfetta. Abbiamo vinto la prima sfida ma ce ne aspettano altre, bisognerà restare lucide per cercare di dare sempre il massimo”.

“Siamo giunti a questa gara  concentrati e sicuri della nostra forza – ha dichiarato il presidente Antonio Campanile – nonostante gli infortuni arrivati nella rifinitura del venerdì con Matarazzo rimessa in campo solo all’ultimo e rivelatasi la migliore in campo. Voglio fare i miei complimenti a Serena Sposito che si è fatta trovare pronta ed ha sostituito alla grande Eleonora Troncone.  Le nostre avversarie sono molto forti ed organizzate in difesa e mercoledì a Salerno non sarà facile ma andremo con la voglia di chiudere il discorso e prepararci al meglio per la finale”.

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here