Senato: no esame mozioni sfiducia e Radio radicale, Pd contro calendario

Roma, 14 mag. (AdnKronos) – Il Pd voterà contro il calendario dei lavori del Senato definito della Conferenza dei capigruppo, in quanto non prevede la discussione della mozione di sfiducia al governo e di quella su Radio radicale. Lo ha annunciato al termine della riunione il presidente del senatori Pd, Andrea Marcucci.

“Non vogliono discutere prima delle Europee la mozione di sfiducia al governo”, ha spiegato, finalizzata a”portare allo scoperto i finti litigi tra Movimento Cinquestelle e Lega, responsabili dei disastri di questo governo. Ma in Parlamento non se ne può discutere”.

Marcucci ha poi lamentato che non sia stata “neanche definita la data” per l’esame della mozione su Radio radicale mentre è imminente la scadenza della convenzione con il ministero dello Sviluppo. Una discussione, ha lamentato Loredana De Petris, capogruppo del Misto ed esponente di Leu “che poteva essere fatta benissimo giovedì mattina”.

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here