G20: giovani imprenditori a leader, sostenere libero commercio e sostenibilità

Roma, 17 mag. (AdnKronos) – L’organizzazione che rappresenta i giovani imprenditori del G20 invita i propri rappresentanti politici a sostenere la mobilità transfrontaliera per garantire maggiore crescita, inclusiva e sostenibile e la creazione di posti di lavoro, per una maggiore equità generazionale. La G20 Young Entrepreneurs’ Alliance (Yea) ha pubblicato l’invito durante il suo Summit annuale, che si è tenuto quest’anno a Fukuoka, in Giappone, ospitato da Junior Chamber International (JCI) Japan.

Il Summit G20YEA 2019, alla sua decima edizione, ha registrato la presenza di 400 giovani imprenditori da tutto il mondo, importanti speaker tra cui rappresentanti politici giapponesi, come il Segretario Generale del G20 Summit Takeshi Akahori, e imprenditori internazionali.

L’Italia ha partecipato con una delegazione di 37 Giovani Imprenditori di Confindustria: “abbiamo il dovere di immaginare il futuro dell’economia globale e interpretare il nostro business in chiave innovativa e di sviluppo sostenibile per contribuire ad una crescita inclusiva che persegua gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile delle Nazioni Unite”, sottolinea Alessio Rossi, il presidente dei Giovani Imprenditori di Confindustria, rimarcando l’ottimo lavoro svolto dai delegati italiani al Summit guidati dal Vice Presidente Nicola Altobelli.

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here