SEQUESTRO OPIFICIO PER PRESENZA RIFIUTI SPECIALI PERICOLOSI

I militari del Nucleo Investigativo di Polizia Ambientale Agroalimentare Forestale Carabinieri  hanno proceduto al sequestro di un opificio e sue pertinenze, ubicato in località “Torrepalazzo” – agro del comune di Torrecuso (BN).

E’ stata verificata la presenza di elevati quantitativi di rifiuti speciali pericolosi,  stoccati in contrasto con i criteri quantitativi e temporali.

Tra le varie tipologie di rifiuti speciali pericolosi, sono state  rinvenute “scorie di fonderia” derivanti da una precedente attività di fusione del piombo e risalente all’incirca agli anni 2009/2010, stimati (a vista) in circa 650 metri cubi.

E’ stata registrata anche la presenza di  “polveri prodotte dagli impianti di abbattimento fumi” (polvere sottile dal colore bianco) contenute in numerosi bigbags.

Sono stati, inoltre,  rinvenuti diversi metri cubi di elettroliti di batterie esauste e vari accumulatori.

Il sequestro è stato  operato al fine di evitare ulteriori conseguenze derivanti dalla condotta illecita, nonché per tutelare le circostanti matrici ambientali.

Evidenti  le tracce di rifiuti liquidi e solidi riversati sul piazzale interno ed esterno all’azienda, le quali a contatto con agenti atmosferici, si sono riversati anche nelle matrici ambientali circostanti.

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here