Europee: appello per ‘La sinistra’, da Mannoia a Bertinotti

Romam 21 mag. (AdnKronos) – “La Ue così come è non ci piace per nulla e occorre rompere la gabbia dei trattati neoliberisti, ma lo spazio europeo è il terreno di lotta sul quale ha senso oggi battersi e costruire una solidarietà tra gli oppressi. Anche l’Italia e’ segnata da profonde diseguaglianze, vi invitiamo a reagire e a battervi assieme a noi per sconfiggere il neoliberismo di Maastricht così come il nazionalismo xenofobo e razzista delle destre”. Inizia cosi l’appello ‘Perché il 26 maggio votiamo La Sinistra’ che sta raccogliendo adesioni tra intellettuali, esponenti dei movimenti, artisti, esponenti della sinistra diffusa e del volontariato.

Tra i firmatari che finora hanno aderito: Rossana Rossanda, Luciana Castellina, Antonio Pizzinato, Giovanni Impastato, Nichi Vendola, Fausto Bertinotti, Haidi Gaggio Giuliani, Maurizio Acerbo, Fabio Mussi, Basilio Rizzo. Nel mondo dello spettacolo hanno firmato l’appello la cantante Fiorella Mannoia, gli attori Marcello Fonte, Massimo Dapporto, Peppino Mazzotta, David Riondino, il vignettista Vauro, lo scrittore Fulvio Abbate, la cantante Angela Baraldi, lo sceneggiatore Giorgio Arlorio, il cantautore Paolo Pietrangeli, Citto Maselli, Renzo Rossellini, Amedeo Fago, Benedetta Buccellato, Francesca Fornario e Andrea Gropplero regista.

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here