Avviate le attività per accertare le possibili cause della contaminazione delle acque

Hanno avuto inizio oggi, grazie alle migliorate condizioni metereologiche, le attività dell’impresa incaricata dal Comune di Benevento, l’ARTEA srl, di accertare e identificare le possibili cause della contaminazione delle falda acquifere dei siti ove sono ubicati i pozzi di campo Mazzoni e Pezzapiana.

Attività che, secondo l’impresa, non sono state avviate prima perché gli eventi climatici avversi, che hanno caratterizzato il mese di maggio, avrebbero potuto compromettere le risultanze.

L’impresa ha anche comunicato che, preso atto dell’urgenza manifestata dall’Ente e per essere più celere nel programma di lavoro, avrebbe utilizzato due macchine perforatrici. Ciò al fine di consentire, sempre condizioni meteorologiche permettendo, di completare i previsti sondaggi entro il prossimo 20 giugno.

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here