Novo Nordisk, obiettivo impatto zero entro 2030

Roma, 5 giu. (AdnKronos Salute) – In occasione della Giornata mondiale dell’ambiente che si celebra il 5 giugno, Novo Nordisk annuncia due importanti iniziative in tema di riduzione dell’impatto ambientale e in favore dello sviluppo sostenibile. L’azienda farmaceutica danese prevede di raggiungere l’obiettivo di utilizzare nei propri stabilimenti energia elettrica prodotta esclusivamente da fonti rinnovabili entro il 2020 e di azzerare le emissioni di CO2 imputabili alle attività operative e di trasporto entro il 2030.

Recentemente – ricorda una nota – Novo Nordisk ha compiuto un significativo investimento per installare un impianto a pannelli solari per una superficie di 672 acri, più o meno l’area coperta da 500 campi da calcio, in Nord Carolina.

Dall’inizio del 2020, l’impianto fotovoltaico fornirà energia agli stabilimenti dell’azienda negli Stati Uniti. Novo Nordisk è la prima azienda farmaceutica del network RE100 (aziende impegnate all’utilizzo per il 100% di energia da fonti rinnovabili – www.there100.org) a impiegare nelle attività produttive solo energia elettrica da fonti rinnovabili. Gli impianti produttivi Novo Nordisk di Tianjin in China utilizzano al 100% energia eolica, lo stesso vale per gli impianti situati in Europa. Lo stabilimento di Montes Claros in Brasile è alimentato al 100% a energia idroelettrica. In Danimarca, i siti produttivi e gli uffici dell’azienda sono alimentati interamente con energie rinnovabili.

“Sono oltre 29 milioni le persone che utilizzano i nostri farmaci. Dal prossimo anno, sappiano che li produciamo esclusivamente grazie a energia rinnovabile”, ha dichiarato il Ceo di Novo Nordisk, Lars Fruergaard Jørgensen.

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here