Muos: ok governo a controlli più rigidi su impianto Niscemi

Palermo, 13 giu. (AdnKronos) – Controlli più rigidi sulle emissioni elettromagnetiche delle antenne del Muos di Niscemi. Ad annunciarlo è il deputato del M5S all’Ars Giampiero Trizzino che incassa l’ok del governo alla sua richiesta. “Accolgo con grande senso di responsabilità – dice il ministro dell’Ambiente Sergio Costa – la richiesta di intervento a garanzia della salute dei cittadini e della salvaguardia ambientale che arriva dal territorio di Niscemi. Ruolo di garanzia che intendiamo espletare al meglio delle nostre possibilità, mettendo in campo tutti gli strumenti tecnici e scientifici a disposizione del nostro ministero e del Sistema nazionale per la protezione dell’ambiente, per dimostrare tutta la nostra attenzione e vicinanza ai cittadini”.

“I controlli più rigidi sulle emissioni elettromagnetiche dell’impianto radar di Niscemi ci saranno. Dai ministeri dell’Ambiente e della Salute è arrivato l’ok in questo senso” aggiunge Trizzino sottolineando che “la battaglia contro l’impianto satellitare di Niscemi è stata e lo è tuttora, uno dei punti fondamentali del nostro programma. Il M5S in più occasioni si è dimostrata l’unica formazione politica che si è spesa concretamente a tutela della salute dei cittadini e dell’ambiente di Niscemi. Lo ha fatto in passato durante la presidenza della commissione Ambiente e lo fa anche oggi con atti concreti, come l’istituzione del tavolo sulle misurazioni delle onde elettromagnetiche”.

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here