Olimpia Volley. La squadra accolta in Municipio. Il sindaco Romano: “Orgoglio di una comunità”.

Dal primo cittadino arrivano anche rassicurazioni riguardo gli ulteriori interventi da compiere nel Palazzetto di via Cortopasso

La promozione in Serie B2dell’Energa Olimpia Volley San Salvatore Telesino ha generato tanto entusiamo nel piccolo centro sannita. Un’impresa storica quella compiuta dalla compagine del presidente Campanile che vincendo i play off ai danni del Pontecagnano è entrata di diritto nell’olimpo del volley nazionale.  Ora, per lo storico team telesino – nato nel 1974 – è tempo di raccogliere i meritati applausi e riconoscimenti, oltre che festeggiare. Nella giornata di ieri, infatti, la truppa guidata da coach Borghesio e tutta la società à stata accolta dal primo cittadino avv. Fabio Massimo Leucio Romano presso la sala consiliare della locale sede municipale. Un incontro voluto anche per ringrazire società e giocatrici per il prestigioso traguardo raggiunto.

“Dieci mesi fa – ha dichiarato il presidente Antonio Campanile –  facemmo una promessa a popolo di San Salvatore Telesino affidando una squadra competitiva ad uno dei migliori allenatori presenti sul mercato. Se oggi siamo qui in Comune è per ringraziare attraverso di la sua figura tutti i sansalvatoresi e dire: l’obiettivo è centrato. Per noi è un onore portare anche fuori dai confini regionali il nome di San Salvatore e finiti questi due giorni di festeggiamenti cominceremo a programmare la nuova stagione che ci auguriamo possa essere altrettanto fantastica.  Al sindaco che ringrazio vivamente e di cuore per la vicinanza e l’amicizia, voglio strappare una promessa: noi abbiamo compiuto il salto di qualità, sono sicuro che anche lei e la sua amministraizione sappiate fare altrettanto regalandoci gli ultimi ritocchi al Palazzetto a partire dagli spalti”.

Visibilmente commossa la fascia tricolore che prendendo la parola ha poi ribadito: “Venire alla Casa Comunale significa entrare nelle case di tutta la nostra comunità e per questo vi ringrazio. Iniziammo in Abazia questo splendido percorso ed è giusto che domani si concluda lì. Infondo, è il simbolo del nostro Paese. Il luogo in cui San Salvatore è risorto dopo l’abbandono di Telesia. Quello che avete conquistato è un risultato importantissimo per la nostra comunità che è balzata agli onori dello sport nazionale grazie al vostro impegno.  È anche il giusto riconoscimento al lavoro di una società che dal 1974 ha forgiato tanti giovani – me compreso – ritagliandosi uno spazio importante nel panorama pallavolistico italiano. Questa promozione è anche un regalo speciale a chi fece nascere questa società e che nel tempo l’ha resa grande. Sento, dunque, di dire grazie alla dirigenza, allo staff tecncio ed a voi atlete. Lo abbiamo vinto con un po’ di ansia finale questo campionato ma le vittorie sofferte sono quelle che si ricordano più a lungo. Per il Palazzetto assicuro il massimo impegno per renderlo ancora più dignitoso e confortevole , renderlo all’altezza di un campionato nazionale e capace di ospitare altre prestigiose società. È vero, c’è stata qualche difficoltà ma siamo riusciti a superarla ed abbiamo a disposizione un budget per l’illuminazione e gli spalti. Viva l’Olimpia”.

Giornata cruciale per i festeggiamenti saràquella di domani venerdì 14 giugno. Nell’Abazia Benedettina ci sarà il riconoscimento ufficiale alle altlete alla presenza di tanti ospiti e della Federazione. Subito dopo, stang gastronomici con i prodotti tipici del territorio.

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here