Benevento. Alla scoperta del Rione Triggio

Ha preso il via sabato mattina anche a Benevento la tre giorni in programma anche a livello europeo. Parliamo delle Giornate dell’Archeologia.

La manifestazione, giunta quest’anno alla decima edizione, vede coinvolti numerosissimi istituti, musei, aree archeologiche e altri soggetti, con lo scopo di sensibilizzare il grande pubblico ai valori della tutela del patrimonio archeologico.

In occasione di questo evento, l’Archeoclub di Benevento, ha collaborato con il Comitato di Quartiere del Triggio, presieduto dall’arch. Annalisa Bozzi, e con la Commissione Ambiente del Comune di Benevento, presieduta dalla dott.ssa Romilda Lombardi, alla organizzazione di una passeggiata culturale che si è svolta all’interno dello storico quartiere beneventano.

Un ringraziamento anche  all’Associazione Culturale Ladebh che ha proposto affascinanti quadri animati di vita popolare e di leggende del passato.

La giornata è iniziata  nei pressi del Bue Apis, all’incrocio tra viale San Lorenzo e via Torre della Catena.

A far da guida l’architetto Francesco Morante ed il professore Maurizio Cimino. La visita ha riguardato innazitutto uno dei tratti più affascinanti del circuito murario longobardo, quello occidentale, che andava dalla Torre della Biffa alla Torre della Catena.

Notevoli le emergenze che sono state illustrate, tra cui gli imponenti resti di un edificio termale romano. Dopo aver attraversato Port’Arsa, la passeggiata è proseguita verso i Morticelli, dove una volta vi era il monastero di San Lupo, e si è conclusa al Teatro Romano, edificio simbolo di questo rione, nonché sua maggiore presenza monumentale.

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here