CRISI CENTRO MEDICO ERRE DI SANT’AGATA: UNA CORDATA DI IMPRENDITORI RISPONDE AL GRIDO DI AIUTO DELLE MAMME DI OLTRE 300 BAMBINI

Relax spa, Centro De Masi, Centro di Riabilitazione De Nicola e Medical Center hanno inviato oggi lunedì 17 giugno la richiesta alla Asl di Benevento di accogliere presso le proprie strutture i circa 300 bambini che rischiano di perdere le prestazioni assistenziali sanitarie a causa della crisi del Centro Medico Erre di Sant’Agata dei Goti (la prossima udienza presso il Tribunale Fallimentare di Benevento è fissata al 20 giugno p.v.).

Le strutture, possedendo i requisiti strutturali, organizzativi, tecnologici e le capacità operative per assicurare a tutti i bambini le prestazioni necessarie a garantire la continuità terapeutica ed il completamento dei piani terapeutici prescritti, hanno voluto offrire la propria solidarietà al Comitato delle Mamme che si è costituito e che da giorni manifesta le proprie ragionevoli preoccupazioni.

Una risposta concreta per scongiurare l’interruzione delle terapie ai circa 300 bambini con disabilità attualmente in cura presso il Centro Medico Erre, garantendo la continuità delle stesse quantomeno in attesa che lo scenario della complessa vicenda societaria possa schiarirsi mediante l’individuazione di soluzioni positive e durature.

Secondo i titolari dei Centri “non si poteva restare insensibili di fronte alle preoccupazioni delle mamme che, con un rispetto pari solo alla loro determinazione, stanno cercando interlocutori che possano aiutare i loro figli ad ottenere quelle terapie e quel supporto che sono prima di tutto un diritto essenziale. Siamo fiduciosi che la Asl accoglierà questa nostra mano tesa nell’interesse della salute dei bambini”.

 

 

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here