Migranti: Ue, riforma Dublino tenga conto di sbarchi

Bruxelles, 20 giu. (Adnkronos) – Nell’Ue “serve un accordo su una politica efficace sulle migrazioni e sull’asilo. Deve essere trovato un consenso sul regolamento di Dublino per riformarlo, sulla base di un equilibrio tra responsabilità e solidarietà, tenendo conto delle persone sbarcate in seguito alle operazioni di ricerca e soccorso” in mare. Lo riporta un passaggio dell’agenda strategica 2019-24 dell’Ue, approvata oggi dal Consiglio Europeo.

L’agenda prevede cinque macroaree: protezione dei cittadini e delle libertà; lo sviluppo dell’economia; il clima e l’ambiente; la promozione degli interessi e dei valori europei nel mondo; realizzare gli obiettivi prioritari. Nella parte relativa al clima si afferma che “l’Ue può e deve aprire la strada” nella lotta al cambiamento climatico, “impegnandosi in una profonda trasformazione della sua economia e della società per raggiungere la neutralità climatica. Ciò dovrà essere realizzato in un modo che tenga conto delle circostanze dei singoli Paesi e sia socialmente giusto”.

 

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here