EVENTI CULTURALI PER LA RETE MUSEALE DELLA PROVINCIA DI BENEVENTO

Due importanti eventi ieri sera presso i poli della rete museale della Provincia di Benevento.

Lo comunica il Presidente Antonio Di Maria che aveva concesso il patrocinio morale dell’Ente in considerazione dei Soggetti promotori, della valenza delle proposte di offerta pubblica culturale, e della potenzialità di valorizzazione del patrimonio artistico, architettonico, storico ed urbanistico del Sannio e del suo capoluogo.

L’Auditorium del Museo Sannio, innanzitutto, scelto dal Direttore Giuseppe Ilario e dal Presidente Antonio Verga del Conservatorio Statale di Musica “Nicola Sala” quale una delle “location” per il nutrito Programma della Festa Europea della Musica 2019, ha ospitato il Progetto di E. Gorna dal titolo “L’Arpa e la musica d’insieme” che ha riscosso una grande partecipazione di pubblico con applausi a scena aperta per le arpiste sul proscenio.

L’altro giacimento interessato dagli eventi straordinari è stata la Chiesa di Sant’Ilario a Port’Aurea nell’ambito di un Progetto predisposto dalla Sezione Turismo e Tempo Libero di Confindustria Benevento d’intesa con la GE.SE.SA. SpA – Gruppo ACEA.

L’iniziativa era focalizzata ad un giro turistico per i monumenti della città di Benevento alla scoperta di quelli illuminati proprio dalla GE.SE.SA. SpA, tra i quali appunto la Chiesa di Sant’Ilario a Port’Aurea il cui nuovo impianto era stato inaugurato lo scorso 10 giugno: per l’occasione la Chiesa longobarda e l’area di scavi archeologi è stata aperta al pubblico sino alle 24.00.

Il Presidente della Provincia ha voluto esprimere il suo particolare apprezzamento per le scelte fatte dal Direttore e dal Presidente del Conservatorio “Nicola Sala”, nonché dalla Sezione Turismo e Tempo Libero di Confindustria Benevento e dalla GE.SE.SA. SpA che hanno coinvolto la rete museale della Provincia ed ha ringraziato la Responsabile della rete museale, Gabriella Gomma, per il lavoro svolto per il successo delle iniziative.

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here