Autostrade: Conte, ‘è rivoluzione, pedaggi più contenuti e investimenti certi’

Roma, 25 giu. (AdnKronos) – “Oggi abbiamo celebrato una rivoluzione, perché noi siamo intervenuti per rafforzare le competenze dell’Autorità per i trasporti, l’abbiamo dotata di nuovi mezzi e risorse, con il decreto Genova e una legge del marzo di quest’anno. Abbiamo realizzato una rivoluzione, che non si percepisce, solo i tecnici la percepiscono, ma la percepiranno tutti gli utenti perché, per effetto di questa rivoluzione, abbiamo una Autorità che ha elaborato un nuovo piano tariffario, unico nazionale, omogeneo per le concessioni autostradali: ne avevamo sei, con sperequazione, disuguaglianze”. Lo ha detto, rispondendo alle domande dei giornalisti, il premier Giuseppe Conte a margine della presentazione della Relazione annuale dell’Autorità di regolazione dei Trasporti a Montecitorio.

“Avremo così – ha proseguito il presidente del Consiglio – maggiore trasparenza e correttezza e il risultato è che abbiamo già applicato il nuovo piano tariffario alle nuove concessioni, Brennero e Trieste-Venezia, lo andremo ad applicare a tutte le restanti concessioni. Questo significa pedaggi più contenuti, tariffe più trasparenti, investimenti certi e sicuri, possibilità di monitorare anno per anno gli investimenti dei concessioni autostradali, maggiore sicurezza per i cittadini. Domando a voi giornalisti: vi sembra una rivoluzione?”

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here