Tetracloroetilene, il comitato Pezzapiana chiede chiarimenti

Il Comitato di Quartiere Pezzapiana, comunica che in data 01/07/2019 ha inviato, tramite PEC, a “Gesesa s.p.a.”, “Comune di Benevento – Assessorato All’Ambiente”, “Asl – Igiene e Sanità Pubblica” e “Arpac”, una nota sottoscritta da diversi cittadini, avente ad oggetto l’accesso civico e l’informazione ambientale in merito alla questione del “Tetracloroetilene” rilevato nell’acqua uso umano, nelle zone servite dai pozzi di “Pezzapiana” e “Campo Mazzoni”.

Tale sostanza, avrebbe più volte superato i limiti imposti, come si evince dalla stampa locale.

Pur avendo avuto diverse rassicurazioni dagli Enti preposti circa la potabilità dell’acqua ed il suo regolare utilizzo, i cittadini comunque preoccupati, chiedono di conoscere tutti i dati concernenti le rilevazioni e le analisi effettuate a partire dal mese di gennaio 2019 ad oggi, con estrazione di copie dei relativi documenti.

Il Comitato, tra l’altro, come fortemente sostenuto da una nota Associazione della città, auspica che anche le zone basse di Benevento, siano servite dall’acqua del Biferno, a quanto sembra di qualità superiore.

Il Comitato infine, rende noto di essere stato immediatamente contattato dall’Arpac nelle ore successive alla richiesta che ha nominato il Responsabile del Procedimento che, nelle prossime ore, metterà a disposizione dei richiedenti, la documentazione.

Dagli altri Enti, a tutt’oggi, non si è avuto nessun riscontro.

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here