Diminuisce la disoccupazione in provincia. Seminario su incentivi all’occupazione

“E’ diminuito di oltre un punto percentuale il tasso di disoccupazione in provincia di Benevento  nell’ultimo anno in quanto, secondo i dati Istat si è passati dal 13,6% registrato nel 2017 all’11,9% del 2018. Tuttavia non è ancora abbastanza dichiara Filippo Liverini Presidente di Confindustria Benevento. Occorre che aumenti specularmente la forza lavoro per parlare di un cambio di passo e su questo fronte purtroppo si riscontra un leggero calo in quanto da 90.000 persone occupate nel 2017 si è passati a 89.000 nel 2018.

Il tasso di occupazione rimane pressappoco stabile e dal 41,5%  registrato nel 2017 si passa a 41,6% del 2018. Da qui la volontà di portare a conoscenza delle imprese le misure incentivanti per assumere i giovani.”

Oggi durante il seminario organizzato da Confindustria Benevento sono stati affrontati i principali strumenti presenti per favorire l’inserimento dei giovani nel mondo del lavoro.

Sono stati esaminati:

 

l’Incentivo Occupazione Sviluppo Sud, riconfermato dalla Legge di Bilancio 2019 fino al 2020, che prevede uno sgravio contributivo fino ad 8.060 euro annui riconosciuto in favore delle imprese che assumono con contratto a tempo indeterminato giovani che non abbiano compiuto 35 anni d’età, ovvero soggetti disoccupati di almeno 35 anni privi di impiego regolarmente retribuito da almeno sei mesi. Il Dl crescita ha stanziato sullo strumento  500 milioni di euro per ciascun anno (2019 – 2020).

È stato poi illustrato lo sgravio assunzione giovani che prevede l’esonero del versamento del 50% dei contributi previdenziali a carico del datore di lavoro nel limite di 3.000 euro.

Grande attenzione è stata dedicata al  bonus occupazione per lavoratori eccellenti che prevede l’esonero dal versamento dei contributi previdenziali per 12 mesi fino a 8.000 euro per favorire l’ingresso nel mondo del lavoro di giovani che si sono contraddistinti per l’eccellenza.

Altro importante strumento è garanzia giovani – rivolto a giovani di età compresa tra i 16 e i 29 anni aderenti al programma Garanzia Giovani e assunti con contratti a tempo indeterminato o con apprendistato professionalizzante. L’incentivo è pari alla contribuzione a carico del datore di lavoro e prevede un tetto fissato a 8.060 euro annui.

“E’ importante l’impianto normativo a favore delle assunzioni ed in particolare dei giovani, spiega Maria Magri dell’Area Lavoro, Welfare e Capitale Umano Confindustria. Tuttavia accanto agli strumenti per l’occupazione c’è bisogno di politiche che rafforzino l’economia.  Solo il questo modo sarà realmente possibile puntare ad occupazione stabile e duratura”

I saluti dei Giovani Imprenditori sono stati affidati ad Alessio Zollo che ha rimarcato l’importanza di poter contare su un raccordo tra Giovani e lavoro e che sottolineato le molteplici iniziative che i Giovani imprenditori di Benevento  mettono in campo per favorire il matching tra domanda ed offerta di lavoro.

Le misure regionali per l’occupazione: il progetto Garanzia Giovani sono stati illustrati da  Pantaleone Angrisani- Consulente del Lavoro Mestieri Campania che ha fornito importanti dettagli sullo strumento Garanzia Giovani e ha illustrato tutte le novità presenti

 

 

 

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here