Rom: sindaco Treviso, ‘ricognizione campi sarà ben accolta dai cittadini’

Treviso, 17 lug. (AdnKronos) – “Il ministro dell’Interno Matteo Salvini aveva promesso questa azione e l’ha portata avanti con grande coerenza. Non solo mi trova assolutamente d’accordo, ma penso anche che tale ricognizione dei campi rom, autorizzati e abusivi, sarà ben accolta dai cittadini. Non vedo nulla di male nell’idea di un censimento che chiederei al Ministro Salvini di allargare a tutti noi”. Così all’Adnkronos il sindaco di Treviso Mario Conte commenta la circolare del Ministro dell’Interno con cui sia chiede ai Prefetti una “relazione sulla presenza di insediamenti rom, sinti e camminanti” in Italia.

“Inoltre, a dirla tutta, i cittadini sono già ampiamente censiti tramite codice fiscale, controlli incrociati sui conti correnti, utenze e quant’altro, motivo per cui ritengo giusto andare a controllare e monitorare, nel rispetto delle normative vigenti e dei diritti della persona tutti quegli insediamenti in cui, spesso e volentieri, si verificano situazioni di degrado e illegalità”, sottolinea.

“Da parte nostra, proseguiremo nelle operazioni di controllo capillare degli immobili per contrastare i fenomeni di abusivismo, sovraffollamento e degrado oltreché di verifica dei requisiti di assegnazione degli alloggi Erp”, conclude.

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here