Mauro: “Basta polemiche, è utile un sano e aspro confronto per ritrovare le ragioni di una militanza comune”

Ho ascoltato pazientemente in silenzio le diverse dichiarazioni dell’onorevole Martusciello che a più riprese, nei giorni scorsi, ha biasimato prima l’operato del sindaco di Benevento, Clemente Mastella, poi la sua legittima e trasparente proposta politica di scegliere il candidato presidente del centro destra per le regionali del prossimo anno mediante lo strumento delle primarie, infine, l’intesa condivisa e sottoscritta con le altre forza politiche per la gestione dell’Ente Idrico Calore Irpino.

È opportuno – ha dichiarato Domenico Mauro, coordinatore provinciale degli azzurri – fare delle precisazioni doverose partendo da una semplice constatazione: a Napoli, per analoga elezione dell’E.I.C., Forza Italia ha fato la stessa operazione politica, ovvero una lista unica finanche con il sindaco di Napoli; la campagna elettorale è finita e nessuno può pensare di perpetuarla per regolare alcunché. Forza Italia, almeno fino a quando avrò l’onere di guidare il coordinamento provinciale, non può più tollerare tale contengo, non serve ad alcuno la politica della delegittimazione, non aiuta Forza Italia e questo atteggiamento, mi spiace dirlo, non è per nulla coerente con la linea dettata dalla nostra coordinatrice nazionale, Mara Carfagna: << se qualcuno pensa di conquistare posizioni di visibilità senza far fare passi in avanti a Forza Italia, sta sbagliando. Dobbiamo restituire rappresentanza ad un pezzo d’Italia, non sfamare le ambizioni dei singoli>>.

Non credo affatto che ci sia una responsabilità politica di Clemente Mastella sulla scelta dei tanti sindaci di non andare al voto per il rinnovo del Consiglio dell’Ente idrico interprovinciale, con tale atteggiamento, però,  si produce paradossalmente lo stesso effetto che si intende sanare ovvero allontanare i cittadini dalla politica, contribuire a rendere incolmabile la distanza già disastrosa tra cittadini, imprese e partiti politici. Ma, al tempo stesso, non  trovo corretto che l’onorevole Martusciello parli in nome e per conto di Forza Italia senza neanche avere avuto il garbo e la cortesia di una telefonata, di un coinvolgimento con chi questo partito è chiamato a rappresentarlo.

Invito tutti– ha concluso Domenico Mauro – a ritrovare il senso della misura, a rispettare gli organismi e i deliberati di partito, a evitare una delegittimazione interna che non porta benefici né ai territori, né alla politica, tantomeno al nostro partito. Infine, a volte, invece di parlarsi a mezzo stampa e sui social o di scimmiottare i battibecchi gialloverdi, sarebbe utile un sano e aspro confronto per ritrovare le ragioni di una militanza comune”.

 

 

 

 

 

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here