UNIFORTUNATO CELEBRA LE MEDAGLIE DI MARIA VARRICCHIO NEL TIRO A SEGNO

“Entrambe le esperienze sono state  meravigliose. Napoli mi è rimasta nel cuore perché gareggiare nella
propria regione con tutti i familiari e gli amici è stato bellissimo.
Una grande festa, un’emozione indimenticabile. Anche la medaglia d’oro
nella coppa del mondo Juniores in Germania è stata altrettanto
importante: abbiamo stabilito il nuovo record europeo a squadre e la
soddisfazione è immensa”. Così all’Adnkronos Maria Varricchio,
campionessa di pistola ad aria compressa a dieci metri. Questa
mattina, l’Unifortunato, l’ateneo al quale è iscritta, ha voluto
celebrare le due medaglie che la giovane atleta ha regalato al Sannio.
Una di bronzo alle Universiadi; l’altra d’oro nella gara a squadre
alla Coppa del mondo juniores a Suhl, in Germania. Un risultato che
l’università premierà a novembre, nell’ambito dell’annuale ‘Festa
delle stelle del Coni’, con l’assegnazione del ‘Fortunato d’oro’ come
anticipato dal delegato del rettore, Paolo Palumbo. Intanto, già
domani Maria partirà per partecipare ai campionati italiani a Bologna.
“Spero di riuscire a portare a casa qualche medaglia – aggiunge – Darò
il massimo”.

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here