Franco Vinciguerra: “Il caldo di questi giorni ha evidentemente contribuito a distorcere la verità”

Il consigliere di opposizione al Comune di Puglianello, Franco Vinciguerra, interviene a seguito del comunicato stampa del gruppo di maggioranza “Uniti e Coerenti” dopo l’ultima seduta di Consiglio Comunale.
Mi si lasci partire da una considerazione che, per quanto banale, oggi, ritengo necessaria visto il profilo psicologico del nostro sindaco, costantemente impegnato nel raccontarsi e raccontare la storiella di primo della classe: le elezioni del 26 maggio sono state vinte dalla lista Uniti e Coerenti. Punto.
Vincere le elezioni, però, non significa affatto poter riscrivere le regole della democrazia a proprio piacimento, non equivale al potere di distorcere la verità per difendere l’inverosimile, nonostante il caldo di questi giorni possa giocare qualche brutto scherzo, non autorizza nessuno a inventarsi attacchi, offese, ingiurie, intemperanze così strampalate da rendersi ridicoli”.

Sorrido, quando leggo che i consiglieri di maggioranza nel sottoscrivere un documento redatto per loro conto dal Sindaco, parlano di rispetto dovuto al primo cittadino che sarebbe stato interrotto più volte dai miei interventi, tralasciando una considerazione tanto semplice quanto ovvia: il loro disappunto parte da una mancanza di rispetto della verità fattuale e, di conseguenza di se stessi, in quanto costruito su una mera invenzione, su un racconto fantastico alimentato dal sindaco che ama dipingersi come martire della democrazia, una vittima di attacchi personali e furiosi, totalmente inventati”.

Ai cittadini di Puglianello, che conoscono la mia integrità politica e l’onestà intellettuale, devo questa precisazione non per difendermi dall’intento diffamatorio e denigratorio, ma unicamente perché ho sempre concepito, e continuerò a farlo, il mio ruolo di consigliere comunale quale garante dei diritti di ogni cittadino, tanto da essere anche collaborativo con questa amministrazione nelle scelte politiche che siano prese nell’esclusivo interesse dei cittadini.”

Al contempo, però, è opportuno chiarire che ad arte è stato fatto passare il messaggio dell’intento offensivo del sottoscritto nei confronti della sig.ra Marotta, alla quale negli anni, ritengo di aver dato prova di onestà, generosità e della mia educazione. Così come, altro chiarimento è d’obbligo farlo al Presidente del Consiglio: con tono pacato e consono al consesso, ho invitato il Sindaco ad attenersi all’ordine del giorno ed al regolamento vigente e chiesto al Presidente del Consiglio di riportare nel giusto ordine gli interventi e far presente al Sindaco di non poter sospendere il consiglio comunale, in quanto non è nei suoi poteri. Infine, ai cittadini di Puglianello, rivolgo l’invito a collegarsi alla pagina Facebook del comune di Puglianello e vedere il video integrale della seduta consiliare, solo così potranno liberamente e autonomamente farsi un’idea di quanto accaduto.” 

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here