SCUOLA: DA SETTEMBRE TORNA L’ORA DI EDUCAZIONE CIVICA, 33 ORE E VOTO IN PAGELLA

Da settembre torna sui banchi l’ora di educazione civica. Con l’approvazione di oggi da
parte del Senato del ddl sull’introduzione dell’insegnamento
scolastico dell’educazione civica dal prossimo settembre la materia
sarà reintrodotta alle nella scuola primaria e in quella secondaria.
Alle medie e alle superiori sarà argomento d’esame, per le elementari
si tratterà invece di un insegnamento più sintetico. Sono previste
almeno 33 ore annue e voto in pagella.

I primi due articoli stabiliscono i principi generali in base ai quali
“l’educazione civica contribuisce a formare cittadini responsabili e
attivi e a promuovere la partecipazione piena e consapevole alla vita
civica, culturale e sociale delle comunità, nel rispetto delle regole,
dei diritti e dei doveri”. “L’educazione civica sviluppa nelle
istituzioni scolastiche la conoscenza della Costituzione italiana e
delle istituzioni dell’Unione europea per sostanziare, in particolare,
la condivisione e la promozione dei princìpi di legalità, cittadinanza
attiva e digitale, sostenibilità ambientale, diritto alla salute e al
benessere della persona”.

In base alla legge le scuole “prevedono nel curricolo di istituto
l’insegnamento trasversale dell’educazione civica, specificandone
anche, per ciascun anno di corso, l’orario, che non può essere
inferiore a 33 ore annue, da svolgersi nell’ambito del monte orario
obbligatorio”.

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here