Partono le Zes, Barone: “Domanda per il credito di imposta dal prossimo 25 settembre”

“Finalmente le Zes decollano. Il credito di imposta per l’acquisto di beni strumentali nelle Zone Economiche Speciali sarà operativo dal prossimo 25 settembre”. Così Luigi Barone, presidente del Consorzio Asi della Provincia di Benevento. “Sono stati pubblicati sul sito dell’Agenzia delle Entrate i modelli che consentiranno di usufruire delle agevolazioni nelle Zes. Sarà possibile presentare telematicamente la domanda da fine settembre al 31 dicembre 2020”, spiega il presidente Barone che aggiunge: “Per le tre Zes già costituite (Campania, Calabria e area ionica) sono disponibili 250 milioni di euro. Le imprese potranno ottenere un credito di imposta, legato alla quota del costo dei beni acquisiti, per un ammontare massimo di 50 milioni di euro e potrà essere anche presentata richiesta retroattiva, ovvero dall’entrata in vigore del Dpcm che istituisce le Zes”. Il presidente Barone,ovviamente, punta molto sulla Zes per il rilancio dell’agglomerato di Ponte Valentino: “E’ una vasta area industriale, completamente infrastrutturata con tanti servizi per le aziende, con disponibilità di lotti di proprietà Asi di quasi 100mila metri quadrati. Abbiamo già diverse richieste e agli inizi di settembrecon l’intera governance avvieremo una valutazione con l’obiettivo di dare spazio a chi crea sviluppo e lavoro e giammai a chi, invece, vorrebbe soltanto sfruttare aiuti e sgravi Zes”, conclude il presidente Barone.

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here