Servizio Civile al CESVOB. Al via le domande per 24 posti

Il CESVOB ha visto per la terza volta finanziato dal Dipartimento delle Politiche giovanili e del Servizio Civile Universale il progetto “Nonni Social Economy”.

Il progetto, redatto dal CESVOB (ente capofila) in collaborazione con il CSV Irpinia Solidale di Avellino, vede assegnati 24 posti così distribuiti: 8 presso la sede centrale del CESVOB di Benevento, 4 presso lo Sportello Territoriale CESVOB di Frasso Telesino; 8 presso la sede centrale di Avellino di Irpinia Solidale; e 4 presso lo Sportello Territoriale Irpinia Solidale di Lacedonia.

Le domande di partecipazione dovranno essere presentate esclusivamente nella modalità on line entro e non oltre le ore 14.00 del 10 ottobre 2019. Per info è possibile contattare gli uffici della sede centrale al numero 08241774690 o consultare il sito e la Pagina Facebook del CESVOB.

“Per il terzo anno consecutivo – ha commentato il presidente del CESVOB Raffaele Amore – il nostro Centro Servizi per il Volontariato vede finanziato il proprio progetto. E’ questo, per noi, un importante riconoscimento per il lavoro svolto”.

“Nonni Social Economy – spiega il direttore del CESVON Maria Cristina Aceto – è un progetto che nasce con l’idea di sfruttare le potenzialità della comunicazione digitale per indagare i bisogni dei nonni e coinvolgerli in percorsi ricreativi e formativi al fine di fornire loro quegli strumenti utili ad abbattere le distanze, ridurre il divario digitale e quindi accedere con più facilità ai servizi loro dedicati migliorando cosi la qualità economica e sociale della propria vita, della famiglia di cui fanno parte e dell’intera comunità. In questi primi due anni i risultanti raggiunti dal CESVOB sono stati molto importanti anche grazie alla bellissima collaborazione nata tra i nostri volontari e le associazioni della Provincia di Benevento”.

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here