WHY NOT: MASTELLA ‘LISTA CIVICA? DE MAGISTRIS NON PUO’ PIU’ CANDIDARSI A NULLA’

“Io mi son dovuto dimettere a seguito  di quello, lui invece è apparso l’eroe senza macchia e senza paura. In quella circostanza sia Grillo che Di Pietro inneggiarono, lo portarono
avanti le televisioni, talk show: era diventato il Robin Hood della situazione politica e alla fine ha tratto solo vantaggio. Oggi tutti se ne rendono conto, spero anche i napoletani, da qua a poco tempo. Ha già annunciato che non si candida alle Regionali perché credo non abbia il supporto, il successo necessario”.

Usa toni duri Clemente Mastella nei confronti del sindaco di Napoli Luigi De Magistris commentando, il giorno dopo, la sentenza della Corte di Cassazione che ha messo definitivamente fine alla vicenda Why not condannando l’ex pm a risarcire danni morali e materiali. “Farà una lista civica? – risponde Mastella all’AdnKronos – Di che? Si doveva candidare a presidente, non si candiderà neanche più a sindaco, non si può candidare più a nulla”.

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here