Governo: Boccia, ‘proporre a Ue grande operazione infrastrutturale’

Roma, 17 set. (AdnKronos) – “Invece di andare a chiedere in Europa più deficit per fare più debito, che non è nell’interesse del paese, a nostro avviso, occorrerebbe proporre una grande operazione transnazionale infrastrutturale eventualmente finanziabile con Euro bond. Questi asset sono determinanti, c’è un nodo sulle risorse da affrontare non marginale e la nostra idea di affrontarlo è con un metodo diverso di approccio sia in chiave italiana sia europea. O meglio porsi degli obiettivi nella cosiddetta economia reale: più occupazione, più incremento dell’occupazione dei giovani e quindi definire provvedimenti, individuare risorse ed intervenire sui saldi di bilancio”. Così il presidente Vincenzo Boccia a Focus Economia di Sebastiano Barisoni su Radio 24.

“Dalle dichiarazioni che leggiamo – sottolinea – non dovrebbero esserci i contraccolpi nel Governo. Quello che abbiamo detto è che cambiano i Governi e restano le nostre idee e i nodi sullo sviluppo da risolvere di questo paese”.

“Abbiamo avuto la possibilità di incontrare tre volte il Presidente Conte prima dell’estate, con gli altri attori sociali e quell’agenda per noi resta ancora attuale ed ha delle priorità importanti, condivise da tanti di noi. E sono: il cuneo fiscale, riduzione delle tasse sui salari dei lavoratori italiani per permettere una riattivazione della domanda ed elevare i salari dei lavoratori italiani, un grande piano di inclusione giovani, una dotazione infrastrutturale all’altezza di questo paese, usando al meglio le risorse che già abbiamo e che non fanno ricorso al deficit”, aggiunge Boccia.

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here