CHIEDE SPIEGAZIONI SU BOTTIGLIA ROTTA DAVANTI CASA, VIENE PICCHIATO

Divieto di dimora in provincia di  Benevento per tre persone, di età compresa tra i 21 e i 26 anni,  residenti a Telese Terme. Il provvedimento è stato emesso dal gip su richiesta della procura che ha coordinato le indagini svolte dai carabinieri della compagnia di Cerreto Sannita. L’ordinanza è stata adottata a seguito di un’attività investigativa avviata la notte dell’8 luglio scorso quando i militari erano intervenuti in un’abitazione del centro termale dove i tre avevano fatto irruzione aggredendo fisicamente il padrone di casa e distruggendo mobili e suppellettili della camera da letto incuranti della presenza della compagna e del figlio di tre anni.

Per sfuggire alla furia dei tre il nucleo familiare si era rifugiato nel retro dell’abitazione, riuscendo a dare l’allarme. Dopo i ragazzi avevano danneggiato anche l’auto della vittima intimandogli di non denunciare l’accaduto. Futile il movente della furia, secondo gli inquirenti. Le indagini hanno accertato che l’aggressione sarebbe partita da una bottiglia di vetro rotta sull’uscio dell’abitazione della vittima che, svegliato di soprassalto, avrebbe chiesto spiegazioni. L’identificazione dei tre giovani è stata possibile grazie all’acquisizione delle immagini registrate dalle telecamere di sorveglianza del comune di Telese Terme, alla testimonianza ed alla
memoria fotografica della vittima e di altre persona che avevano assistito all’aggressione.

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here