Raduno precampionato che dà inizio alla Stagione Sportiva 2019/’20 per gli arbitri della Sezione di Benevento

Sezione di Benevento
Si è svolto nei giorni 28 e 29 settembre il raduno precampionato che dà inizio alla Stagione Sportiva 2019/’20 per gli arbitri della Sezione di Benevento.
Per la prima volta il Presidente Daniele Mazzulla e il Consiglio Direttivo hanno scelto di programmare il raduno in due giornate, trascorse a San Massimo, provincia di Campobasso, località di montagna già nota a molte società sportive per la qualità delle strutture ricettive e soprattutto per il grande patrimonio naturale. Di fatto, presenti in zona anche la Sezione di Campobasso e la Sezione di Molfetta per i rispettivi raduni.
La giornata del 28 è iniziata con i test atletici, svolti con la supervisione del preparatore atletico Oscar Ozzella, superati dagli arbitri brillantemente.
L’apertura ufficiale della parte tecnica, a cura del Presidente Mazzulla, è stata caratterizzata dalla proiezione di un video motivazionale accompagnato da uno sprone del Presidente a tutti i giovani fischietti: “Mi aspetto grandi cose da ognuno di voi. Non è importante non sbagliare, ma dare tutto in campo. Noi arbitri vinciamo quando usciamo dal terreno di gioco a testa alta”.
A seguire il Presidente Mazzulla e l’Organo Tecnico Giorgio Bosco hanno impartito le disposizioni tecnico -comportamentali, congiuntamente ad arbitri e osservatori.
Di grande interesse e partecipazione l’analisi didattica di alcuni filmati, con i quali il Presidente ha chiesto ad ogni arbitro di decidere su episodi mostrando il cartellino giallo o rosso. “Questo tipo di attività vi aspetta sul terreno di gioco, non c’è tempo per pensarci. E’ importante che assumiate la decisione con forza e credibilità”, ha concluso l’OT Giorgio Bosco.
Contemporaneamente il Vicepresidente Oreste della Porta, osservatore della Commissione Nazionale del Calcio a 5, insieme ad Oscar Ozzella, referente sezionale del futsal, ha avviato un confronto con l’organico sezionale di questa disciplina volto a valutare diverse casistiche con video forniti dal Settore Tecnico dell’AIA.
Dopo la cena e fino a tarda serata si sono svolti i colloqui individuali e di gruppo, fortemente voluti dal Presidente per favorire il dialogo e la crescita tra arbitri e dirigenti.
Il secondo giorno di lavori si è aperto di buon mattino con la spiegazione della Circolare n°1, magistralmente illustrata dal Componente del Settore Tecnico Mauro Russo della Sezione di Salerno. Poi i consueti quiz tecnici che hanno dimostrato l’ottima conoscenza del regolamento.
Seconda parte della mattinata dedicata agli ospiti: presenti il Componente del Comitato Regionale Arbitri Alberico Galluccio, il Presidente della Sezione di Molfetta Antonio De Leo e il Presidente della Sezione di Campobasso Andrea Nasillo.
Hanno portato il loro saluto anche il sindaco di San Massimo Alfonso Leggieri e il Delegato Provinciale FIGC Vincenzo Iacoviello, insieme al Componente del Consiglio direttivo del Comitato Regionale della FIGC Campania Antonio Tarantino.
Entrambi i rappresentati della componente federale si sono detti molto soddisfatti della collaborazione che si sta creando con la Sezione di Benevento e in generale nella regione Campania. Presentato anche un progetto che vede gli arbitri impegnati nella spiegazione delle novità regolamentari a società, dirigenti e genitori delle squadre della provincia di Benevento.
Chiusura dei lavori affidata alle parole del Presidente Daniele Mazzulla: “Oggi torniamo a casa ancora più forti, questo raduno è stato fonte di entusiasmo per tutti. Da qui è importante partire per crescere come uomini, come arbitri e come Sezione”.

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here