CLEANING FOR A REASON. VOLONTARIE PULISCONO CASA ALLE DONNE MALATE DI CANCRO A BENEVENTO

Cleaning for a reason”. Ovvero pulire per un motivo. Sì, ma qual è il motivo? Consentire alle donne di prendersi cura di se stesse. Soprattutto quando sono malate. 

Questa interessante esperienza che ha ottenuto grossi consensi a livello internazionale, ed in particolare negli Stati Uniti, ha ispirato la sensibilità di un nutrito gruppo di donne del capoluogo sannita, che in attesa della loro ufficializzazione che dovrebbe avvenire al tremine di un incontro ufficiale nella giornata di venerdì, è rappresentato da Mariaserena Pellegrini, Marialaura Rinaldi Stefania Piscopo e Marika Botticella.

L’idea – ha dichiarato a TV7 Mariaserena Pellegrini – è nata dalla condivisione di un post su Facebook che riportava la notizia di tale iniziativa negli States.

Al momento siamo una cinquantina di donne – ha proseguito – ma già si prevedono altre adesioni perchè l’iniziativa ha riscosso un notevole interesse ed un grandissimo entusiasmo Per ogni donna in generale la pulizia della propria casa cammina di pari passo con quella della persona ed è strettamente connaturate alla sua dignità di donna.

Quando le forze vengono a mancare a causa di una malattia così brutta e grave spesso ci si ritrova a dover affrontare tutto da sole e a non riuscire nemmeno a chiedere aiuto e quando sì prova a farlo non si ottiene riscontro e tutto ciò diventa motivo di ulteriore malessere.

Rappresentiamo – ha proseguito Mariaserena Pellegrini – una piccola goccia nel mare, ma siamo contente di dare il nostro piccolissimo contributo ed un po’ di sollievo alle persone soggette da questa grave patologia clinica. 

L’idea è di portare un sorriso nelle case delle persone malate instaurando.

Ulteriori dettagli emergeranno dopo il primo incontro con tutte le volontarie che faremo nella giornata di venerdì prossimo. Ovviamente – concluso la Pellegrini – il servizio è completamente gratuito sul modello americano dove ci sono ben 1.200 volontarie che dal 2006 hanno aiutato più di 24 mila donne donando ore di volontariato quantificabili economicamente in oltre 6,3 milioni di dollari.

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here