Questione stadio, Mastella apre al club: «Convenzione di 29 anni durata giusta»

Una convezione di 29 anni per lo stadio «Vigorito». Ne ha parlato il sindaco Clemente Mastella, in un’intervista radiofonica a Radio Punto Nuovo. «Ne abbiamo discusso con il presidente Vigorito – ha svelato il primo cittadino – e siamo dell’idea che 29 anni possa essere la durata giusta». Ma Mastella ha ancora sottolineato i nodi relativi alla questione stadio e le difficoltà nel far quadrare i conti e arrivare ad una logica compensazione tra spese sostenute dal club e crediti vantati dal Comune per le utenze. «Per quanto avvenuto prima del 2017 siamo sotto l’egida dell’Organismo straordinario di liquidazione. Non ho mai litigato con Vigorito ma c’è un’esposizione sul piano esterno, della Corte dei Conti, che è severissima. Lo scrive IL MATTINO del 16 Ottobre.

Dobbiamo fare le cose con regolarità: non essendo state codificate in passato le spese effettuate da Vigorito, diventa complicato riconoscergli la differenza. I lavori sono certificati e dimostrabili solo in parte. Lo stadio? Non avrei problemi a venderlo se ce ne fossero le condizioni. Avere un impianto di proprietà per un Comune è un peso e con una persona perbene come Vigorito trovare un accordo sarebbe un piacere».

 

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here