Il Chievo sfata il tabù Bentegodi.Battuto 2 a 0 l’Ascoli, il Pisa rallenta la marcia del Crotone

VERONA, ITALY - JUNE 02: General view of Stadio Marcantonio Bentegodi prior the Serie B Playoff Final second leg match between Hellas Verona and AS Cittadella at Stadio Marcantonio Bentegodi on June 2, 2019 in Verona, Italy. (Photo by Giuseppe Bellini/Getty Images for Lega Serie B)

Nei primi due posticipi dell’ottava giornata della serie BKT, il ChievoVerona ha battuto in casa, per 2-0, l’Ascoli mentre il Crotone e’ stato fermato, sull’1-1, a Pisa. Grazie ai gol di Meggiorini e Vignato, i clivensi risalgono in classifica e si attestano a quota 13. I pitagorici di Stroppa, invece, mantengono la seconda piazza, a 15 punti, a tre lunghezze di distanza dalla capolista Benevento, in attesa del match delle 21, fra Empoli e Cremonese. Chiudera’ la giornata, domani sera, la gara Frosinone-Livorno.

ChievoVerona-Ascoli 2-0

Con una rete per tempo, il Chievo batte l’Ascoli e si rilancia in chiave alta classifica. Un successo frutto di una prima mezzora di ottimo calcio, culminato con una bella rete, realizzata da Meggiorini. Determinante poi il secondo giallo comminato a inizio ripresa a Petrucci, che ha lasciato l’Ascoli in inferiorita’ numerica e sotto di un gol. Inizio scoppiettante per i gialloblu’ che prima vanno vicini al gol con Vignato e poi trovano il vantaggio. L’Ascoli reagisce sul finale di frazione e sfiora il pari, grazie a una bella azione di Padoin. Gli ospiti in dieci nella ripresa ci provano con orgoglio ma vengono puniti nel finale da Vignato (che sigla il definitivo 2-0).

Pisa -Crotone 1-1

Finisce in parita’ il primo match della storia tra Pisa e Crotone: il risultato e’ sostanzialmente giusto, anche se alla fine gli ospiti hanno da recriminare, vista la netta supremazia di gioco, penalizzata da finalizzazioni sbagliate di poco. Il Crotone parte subito forte ma al 17′ Messias di testa, da buona posizione, mette alto dopo un bel cross di Mazzotta. Un minuto dopo Masucci a tu per tu con Cordaz non aggancia un cross di Belli. Il Pisa passa avanti al 34′: testata vincente di De Vitis. Sessanta secondi dopo la palla balzella sulla riga di Gori ma nessuno la mette dentro.
Nella ripresa il Crotone preme e al 25′ Golemic di testa realizza la rete del pareggio (1-1) al termine di una mischia. Il Crotone potrebbe passare in vantaggio al 33′ ma Gori ipnotizza Messias.
Gli ospiti restano in 10 al 35′ per un fallaccio di Gigliotti ma insistono e al 39′ Messias colpisce il palo e il punteggio non cambia.

 

 

legab.it

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here