AMBIENTE: UNISANNIO FIRMA DOCUMENTO STUDENTI PER RIDUZIONE CONSUMO PLASTICA

L’Università del Sannio si impegna in una serie di politiche volte a migliorare il rispetto per l’ambiente. Questa mattina, a Palazzo San Domenico, il rettore uscente Filippo de
Rossi e il neo rettore Gerardo Canfora hanno firmato un documento presentato dagli studenti per la riduzione del consumo della plastica e per l’abbattimento delle emissioni di Co2. Le richieste sono il miglioramento in ateneo della raccolta differenziata e la sostituzione di bicchieri e palette di plastica nelle macchinette del caffè.

Tra le proposte c’è quella di cercare un accordo con l’Adicurc affinché la mensa diventi plastic free e il cibo non consumato venga donato al Banco alimentare. “Recepiamo con soddisfazione le richieste arrivate dagli studenti – ha dichiarato Filippo de Rossi – E’ un buon
segnale che i giovani siano sempre più consapevoli sulle tematiche ambientali”. “L’emergenza climatica è innegabile – ha aggiunto Canfora – e luoghi del sapere e della formazione giocano un ruolo fondamentale nell’indirizzare verso stili di vita più sostenibili”.

Unisannio, in vista del Cop 25 meeting (Conference of the Parties) che si terrà il prossimo dicembre in Cile, ha anche sottoscritto la Global Climate Emergency Letter aderendo a un’iniziativa coordinata dalla Youth and Education Alliance dell’Un Environment, per invitare
ufficialmente i governi ad adottare misure drastiche e immediate per la lotta al cambiamento climatico. La lettera è stata sottoscritta ad oggi da 214 università e istituzioni e 54 network per lo sviluppo sostenibile.

Adnkronos

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here