Dresda dichiara l”emergenza nazismo’

Dresda, 1 nov. (Adnkronos/Dpa) – A Dresda è “emergenza nazismo”. Il consiglio comunale della città tedesca ha approvato una risoluzione nella quale si denuncia che “idee e azioni antidemocratiche, antipluraliste, misantrope e di estrema destra, compresa la violenza, avvengono con sempre maggiore frequenza”. “La città ha un problema con i nazisti”, ha tuonato Max Aschenbach, consigliere del partito satirico Die Partei. Sulla base della risoluzione, la città cercherà di rafforzare la cultura democratica e di offrire una migliore protezione alle minoranze ed alle vittime della violenza. “Dobbiamo fare qualcosa – ha esortato Aschenbach, promotore del testo, parlando con l’emittente Mdr – La politica deve finalmente cominciare a contrastare” questo fenomeno “e dire che è inaccettabile”. La risoluzione è stata votata dai Verdi, dalla Linke, dai Liberali e dall’Spd, mentre la Cdu l’ha criticata, definendola “un’iniziativa simbolica, con errori linguistici”.

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here