M5S: Giarrusso firma lettera attivisti calabresi a Grillo, ‘stop capo politico’

Roma, 2 nov. (Adnkronos) – Passa per una lettera aperta a Beppe Grillo scritta dagli attivisti calabresi l’ultimo attacco sferrato dal senatore M5S Mario Michele Giarrusso a Luigi Di Maio. Missiva che il parlamentare siciliano ha firmato e condiviso su Facebook, invitando i suoi follower a condividerla per “salvare il Movimento”.

“Caro Beppe – si legge nella lettera – chi lo avrebbe detto che oggi, dopo 10 anni, saremmo stati qui a scriverti per ricordarti da dove, da chi e perché il MoVimento 5 stelle è nato. Eravamo quelli del “o noi o loro”, del no alleanze, no alle sedi, no ai leader, no al “capo politico”… eravamo diversi dagli altri. Oggi, siamo tutto e il contrario di tutto. Oggi, ci ritroviamo in un MoVimento non più nostro, nel quale non contiamo più e, soprattutto, non ci riconosciamo più. Ci siamo interconnessi per un sogno condiviso risvegliandoci da soli, sudatissimi in un incubo!”.

“Eravamo noi che dovevamo cambiare il sistema, ma il sistema si è infiltrato e sta provando a divorarci da dentro. Questa è purtroppo la cruda realtà. Ritorniamo alla lucidità di un tempo, alle 5 stelle, alla barra dritta, ai valori e ai principi di cui tanto potevamo andare fieri e che ora sembrano messi in discussione. Aboliamo la figura del capo politico e ritorniamo alla condivisione, senza la quale non esiste partecipazione. Altrimenti il sogno si sarà infranto e la fulgida visione di un mondo nuovo, quello che tu ci hai fatto credere fosse possibile, si dissolverà così come la nostra voglia di sostenerlo”, l’appello degli attivisti calabresi del M5S. “Io la firmo e vi invito a firmarla e divulgarla – scrive dunque Giarrusso – Non abbiamo più tempo, salviamo il Movimento 5 Stelle”.

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here