Calcio Femminile Italia – Georgia, Benevento si tinge di azzurro con le rappresentanti del gentil sesso. VIDEO

A Benevento la sfida con la Georgia per rafforzare la leadership del girone.

La nazionale femminile di calcio, dopo lo splendido mondiale, approda al Ciro Vigorito per disputare una delle gare di qualificazioni ai prossimi europei e precisamente il retour match contro la Georgia, sconfitta all’andata per una rete a zero con un rigore della bomber Girelli che ha ribadito in rete il penalty paratole dal portiere di casa.

La Geogia in casa diede parecchio fastidio alle azzurre ma il commissario tecnico Bertolini ha precisato che era quella una delle prime partite dopo il mondiale con le varie stanchezze che esso determina. Ora è altra cosa, le scorie sono state eliminate, i campionati sono nel vivo e quindi si aspetta ben altro. D’altra parte anche nel calcio femminile le piccole realtà oramai si sono attrezzate e danno tanto fastidio. C’è poi da tener conto che passare da palcoscenici ultra pieni di spettatori, come gli stadi del mondiale, a impianti con poche persone, come a volte accade in questi incontri di qualificazione, influisce sugli atleti che magari tendono a rendere meno del dovuto. Quindi è opportuno che i tifosi siano al fianco della squadra azzurra come è successo a Palermo e come ci si aspetta avvenga anche a Benevento, una piazza, ha detto Bertolini che sta facendo bene nel calcio.  D’altra parte, sin dall’arrivo a Napoli e poi a Benevento, la nazionale di calcio è stata accolta con entusiasmo e questa fa piacere come fa piacere, ha aggiunto che un calciatore mondiale come Inzaghi si interessi del calcio femminile e che lo segue. E questo vuol dire che si stanno facendo passi importanti in avanti.

Al fianco di Bertolini in conferenza il capitano Sara Gama, calciatrice in Italia della Juventus, che ha ribadito che è una nazionale diversa rispetto a quella dell’andata, più rodata e con più testa, consapevole delle proprie forze e pronta a giocarsi questa sfida al meglio delle possibilità. Sarà importante anche avere il pubblico a fianco che deve essere la dodicesima giocatrice, ha detto,  perchè questo crea più stimoli e ti porta a fare prestazioni importanti.


ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here