Inzaghi: “La Juve Stabia è un bel banco di prova. Dobbiamo migliorare in trasferta”. VIDEO

Il Benevento, dopo la convincente prova di domenica scorsa contro l’Empoli, si prepara al derby di sabato pomeriggio contro la Juve Stabia.

La partita sarà sicuramente insidiosa nonostante gli avversari, neopromossi in serie B, occupino il penultimo posto nella classifica del campionato cadetto. Sentiamo a tal proposito le parole di mister Inzaghi in conferenza stampa:

JUVE STABIA: ci prepariamo a giocare una gara particolare, ma penso che non ci siano scuse, sappiamo che troveremo un campo e un ambiente particolare ma noi dobbiamo andare col piglio della grande squadra. In trasferta dobbiamo crescere molto, la Juve Stabia ha fatto la maggior parte dei punti in casa per cui noi abbiamo preparata al meglio questa partita. È un derby che va giocato come a Salerno, dove siamo stati il vero Benevento, ed è un bel banco di prova.

SCELTA DEL CAMPO: un allenatore non si deve fare condizionare dal campo, penso solo ai miei giocatori, abbiamo avuto quasi una settimana per recuperare poi avremo la sosta. È l’ultimo sforzo e dobbiamo dare continuità a quanto fatto fino ad ora. Queste sono le gare che mi preoccupano di più, non quelle contro Empoli e Cremonese, e se non abbiamo l’atteggiamento giusto perdiamo. Ci vorrà il vero Benevento, questa squadra mi ha preparato a grandi partite ma non dobbiamo dimenticare quanto successo a Pescara.

ARMENTEROS E VOLTA: Volta sta meglio, ci è mancato molto all’interno del gruppo perchè è un ragazzo straordinario, non averlo è stata una grossa perdita e lo aspettiamo presto. Armenteros sta bene, ha recuperato ma non ho voluto sacrificarlo.

ATTEGGIAMENTO MENTALE: sta alla capacità dell’allenatore capire come sta andando la squadra, ho fatto capire ai ragazzi che non abbiamo fatto nulla, sono belli i complimenti ma le cose si vedranno a maggio dove avremo tutti gli scontri diretti fuori casa. Io guardo la terza in classifica non la seconda, perchè per noi arrivare primi o secondi cambia ben poco. Spero che la squadra non si rilassi, fare un passo indietro ora sarebbe grave e non lo accetterei, ma sono convinto che la squadra farà la partita poi ci sarà la sosta e recupereremo energie anche mentali.

CONDIZIONE FISICA OTTIMALE: i complimenti vanno fatti ai giocatori, io e il mio staff richiediamo allenamenti duri e loro non si sono mai lamentati. Il merito va anche al mio staff che fa la differenza, dovremo portare questa condizione più avanti possibile, quattro cinque giocatori sono stati chiamati agli straordinari e altri abbiamo potuto alternarli, penso a Improta che gioca poco ma si allena tantissimo.

DIFFICOLTÀ CON LE NEOPROMOSSE: ribadisco che in trasferta dobbiamo crescere e migliorare, l’unica partita che il Benevento ha fatto bene è stata Salerno, nelle altre pur avendo fatto risultato è mancata di personalità e dobbiamo dare una grande prova di forza in trasferta.

QUESTO BENEVENTO SI AVVICINA ALLA SUA SQUADRA IDEALE: Sono uno che non si accontenta mai, secondo me siamo più avanti di quello che pensavo. Nonostante i cambiamenti ho trovato un gruppo molto affiatato, ma sono anche conscio che abbiamo ampi margini di miglioramento.

NAZIONALE FEMMINILE: faccio un grande in bocca al lupo alla nazionale, ci riempie di orgoglio che abbiano scelto il nostro stadio, la nostra città. Abbiamo visto tutti la crescita che ha avuto il calcio femminile, io seguo le partite, ultimamente ho visto il derby Milan-Inter, ero incuriosito e devo dire che la crescita è stata esponenziale. Purtroppo domani non ci potrò essere ma andrò a vedere l’allenamento.

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here