Shoah: Di Maio, ‘no viaggio ad Auschwitz follia per cercare identità politica’

Roma, 9 nov. (Adnkronos) – “Che la si metta sul politico anche per una visita ad Auschwitz testimonia che ormai ci sono persone che non hanno più argomentazioni politiche, hanno bisogno di trovare un’identità facendo follie del genere”. Lo ha affermato il ministro degli Esteri Luigi Di Maio, intervistato dal Giornale radio Rai, a proposito del no al finanziamento di un viaggio ad Auschwitz da parte del sindaco di Predappio.

“Sapere che la senatrice Segre deve stare sotto scorta nel 2019 -ha poi aggiunto l’esponente dell’esecutivo- è una sconfitta per tutto lo Stato, su questo l’unica cosa che possiamo fare è investire in istruzione”.

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here