JUVE STABIA – BENEVENTO: LE PAGELLE. BUON PAREGGIO CON QUALCHE LIMITE IN TRASFERTA DELLA SQUADRA

Il Benevento evidenzia ancora una volta i suoi limiti in trasferta.

I giallorossi, dopo le due convincenti prove in casa contro Cremonese ed Empoli, escono dal “Menti” di Castellammare con un solo punto. La squadra appare affaticata, Caldirola viene espulso per doppia ammonizione, Coda trova la sua terza marcatura stagionale.

MONTIPÓ 6: non subisce un tiro in porta praticamente per tutti i novanta minuti ma nulla può sul gran siluro di Calò.

MAGGIO 6: una discreta prestazione per il capitano che è molto impegnato in fase difensiva, lasciando, però, poco spazio alla manovra.

TUIA 6,5: sicuro e puntuale negli interventi, è una sicurezza per l’intero reparto arretrato.

CALDIROLA 5: da un giocatore esperto come lui si aspettano sempre grandi prestazioni ma purtroppo oggi non è in giornata. Rimedia due gialli evitabili e lascia la squadra in dieci per più di trenta minuti.

LETIZIA 6,5: sempre pericoloso sulla fascia, dove corre e crossa a ripetizione, appare un po’ nervoso nella ripresa e becca un giallo evitabile.

TELLO 5,5: prestazione anonima da parte del colombiano che solo nel primo tempo compie qualche giocata degna di rilievo, salvo poi scomparire nella ripresa. (81′ IMPROTA sv)

HETEMAJ 6: prestazione di sostanza per il finlandese ma di fatto non fa nulla di concreto.

VIOLA 5,5: il regista calabrese non è in giornata di grazia ma trova comunque qualche spunto favorevole per i compagni che sprecano, nel secondo tempo si inabissa nelle maglie del centrocampo stabiese. KRAGL 6: la sufficienza è tutta per il cross per Coda da cui scaturisce il gol del pareggio,per il resto la sua prova è alquanto inconcludente. (67′

INSIGNE 5: non riesce a dare la svolta alla gara che Inzaghi sperava quando lo ha buttato nella mischia, ma c’è da dire che i compagni non gli offrono nessuna palla appetibile).

SAU 5: non è mai in partita, il Benevento ha bisogno dei suoi gol ma il sardo non riesce a trovare la condizione e Inzaghi lo sostituisce con un difensore quando viene espulso Caldirola. (63′ ANTEI 6: buon approccio al match, sul finale gli stabiesi reclamano un rigore per un suo presunto tocco in area).

CODA 6,5: nel primo tempo sbaglia diversi gol, si rifà nella ripresa col gol del pareggio, portando a tre reti il suo bottino personale.

Allenatore – INZAGHI : il tecnico piacentino, nella conferenza stampa prepartita, aveva detto di temere match come questi, oltre ad aver evidenziato i problemi in trasferta e si può dire che ci aveva visto lungo. Dopo la pausa della prossima settimana, al “Vigorito” arriva il Crotone e Inzaghi dovrà organizzare al meglio la difesa vista la squalifica di Caldirola.

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here