GRANDI OPERE, DEL BASSO DE CARO (PD) ‘INTRODURRE SILENZIO ASSENSO’

“Siamo riusciti a superare i blocchi, perciò siamo alla fase dell’aggiudicazione delle gare perché ci siamo  muniti di tutte le autorizzazioni. Ed è stato un calvario, perché
siamo andati al Cipe decine di volte per ciascuna opera, abbiamo  dovuto conseguire le approvazioni della conferenza di servizi degli  enti locali interessati dalla costruzione delle opere, delle  soprintendenze, in alcuni casi del ministero della Difesa perché  c’erano problemi di sminamento di alcune aree. Insomma, non è semplice far partire lavori pubblici in Italia”.

Lo ha dichiarato il parlamentare Umberto Del Basso De Caro del Pd alla ‘Giornata del costruttore’ organizzata dall’Ance a Benevento  riferendosi ai lavori che interesseranno la struttura viaria del  Sannio. “Occorre – ha aggiunto – assegnare un termine ragionevole per  ottenere le autorizzazioni e introdurre l’istituto del silenzio  assenso. Bisogna dire: ‘Entro sei mesi dovete autorizzare l’opera’, se non ci sono rilievi e opposizioni l’opera si intende assentita”.

 

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here