LOTTA AL GAS RADON NELLE SCUOLE DEL BENEVENTANO

Il Presidente della Provincia di Benevento, Antonio Di Maria, ed il Sindaco del capoluogo, Clemente Mastella, hanno accolto la proposta avanzata dal Presidente dell’Ordine provinciale degli Ingegneri, Giacomo Puccillo, che, nel pomeriggio di oggi, aveva riunito Istituzioni ed esperti, oltre agli stessi Colleghi ingegneri, presso la Sala Consiliare della Rocca dei Rettori per avviare la lotta al gas radon, possente agente cancerogeno, purtroppo presente negli edifici chiusi, perché 8 volte più pesante dell’aria, in misura superiore alla media italiana proprio in Campania.

Il Presidente Fuccillo aveva deciso di promuovere un Seminario di studio sul contrasto alla esposizione alla radioattività naturale in ambiente confinato chiuso, come ad esempio le Scuole, a seguito della approvazione di una recente legge regionale campana che vuole combattere il radon, una delle cause di tumore ai polmoni.
Fuccillo ha quindi proposto una coordinata azione di prevenzione e tutela della salute con misure ad hoc. Nel contesto del dibattito voluto dall’Ordine degli Ingegneri teso ad approfondire, divulgare e chiarire cosa la legge regionale rende possibile fare contro il radon nei luoghi pubblici, il Presidente Di Maria e il Sindaco Mastella hanno assicurato che adotteranno iniziative di monitoraggio e controllo per la eventuale presenza di radon nelle Scuole di rispettiva competenza. Ascolatata tale dichiarazione, il Presidente dei Dirigenti scolastici sanniti, Luigi Mottola, nel dare atto al Presidente Fuccillo della validità e del rilievo del Seminario in linea con lo spirito e la lettera del provvedimento legislativo regionale, ha ringraziato Di Maria e Mastella per la disponibilità manifestata e finalizzata a garantire e proteggere la salute degli studenti e degli stessi operatori della Scuola.

L’incontro promosso dal Presidente Fuccillo aveva come scopo proprio quello di chiedere agli addetti ai lavori del settore delle costruzioni e ristrutturazione degli immobili, ai Soggetti istituzionali deputati ai controlli, nonché ai dirigenti scolastici di avviare la misurazione della presenza del gas e gli eventuali sforamenti dei livelli di esposizione al gas radon per le nuove costruzioni e per quelle oggetto di interventi di ristrutturazione.

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here