ALLEANZA RIFORMISTA: “MASTELLA SI DISINTERESSA DELLA CITTA'”

In seno alla maggioranza aumentano di giorno in giorno le spine. Spine pungenti che però non penetrano nella corazza del Sindaco. Non passa giorno che i nuovi gruppi costituitisi in seno al consiglio comunale di Benevento non sottopongano istanze al Sindaco. Non da ultimo un consigliere comunale che ritiene di esser pronto per ricoprire un posto da Assessore. Istanze che passano inosservate e restano senza riscontro da parte del primo cittadino. Al diavolo i “ribelli” dell’ultim’ora. Al diavolo la città curva su se stessa. Al diavolo le proposizioni dei volenterosi tese a tentar di risolvere  problemi. Al diavolo chi non condivide il pensiero del Sindaco.

Il Sindaco non mostra alcun interesse per la città poiché convinto che nessuno lo contrasterà sino a scadenza di mandato: lo scorso consiglio comunale il Sindaco nel rispondere ai “pattisti” ha riferito che la maggioranza non ha bisogno dei medesimi poiché otterrebbe il consenso dovuto dalla opposizione. Avremmo auspicato che il Sindaco dall’alto della sua competenza avrebbe portato alla attenzione dei parlamentari delle zone interne della Campania temi come il raddoppio della Telese Caianello, salvaguardia dell’ambiente collegato allo sviluppo delle energie sostenibili ed altro ancora. Ma il nostro Sindaco, tra una apparizione televisiva  ove illustra l’ordinanza contro le deiezioni canine e incontri riservati su come individuare candidati, è ormai proteso nell’allestire una lista per le prossime elezioni regionali.

La opposizione, che certo non si svende al Sindaco, dovrebbe trovare sinergia con coloro che vogliono la discussione di temi come innanzi segnalati o magari problemi atavici della nostra città quali, mancata raccolta rifiuti, attività commerciali in totale crisi, incremento di attività commerciali da parte di aziende cinesi, regolamento dehors in centro storico, oneri di urbanizzazione, aumento Tari, Tosap, mancata modifica PUC, verifica su somme da versare ad organismo di liquidazione, errata/mancata  concessione impianti sportivi, mancata realizzazione depuratore, chiusura di centri dedicati alla cura di disabili. Queste alcune proposizioni da sottoporre al consesso comunale. La discussione e le decisioni su tali temi non passeranno inosservati ai cittadini di Benevento. La discussione di tali argomenti potrebbe essere viatico per una intesa su un nuovo programma sindacale e sintesi politica per valida alternativa alla attuale maggioranza. Questo potrebbe essere l’inizio di una svolta  per trovare sinergia tra forze sociali, politiche, mondo dell’associazionismo e comunque tra coloro che ritengono essere alternativi alla attuale guida politica della città di Benevento. Lavoriamo insieme e diamo una svolta alla città.

Alleanza Riformista Benevento

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here