Il problema interculturale in famiglia: parità di genere, filiazione e divorzio. All’Unifortunato la VI giornata di studi beneventana

 

Il problema interculturale in famiglia tra parità di genere, filiazione, adozione, separazione e divorzio: sono questi i principali temi che saranno affrontati durante la VI Giornata di studi beneventana dal titolo “Relazioni familiari interculturali e tutela di genere. Sistemi normativi e società: quale adattamento?“, che si svolge venerdì 29 novembre, dalle ore 9.30 alle 19:00, presso l’Aula Magna dell’Università Giustino Fortunato di Benevento.

La giornata è promossa dalle cattedre di diritto ecclesiastico e diritto canonico dirette dal Prof. Paolo Palumbo con la collaborazione delle cattedre di Didattica generale della Prof.ssa Laura Sara Agrati, di Psicologia dinamica del Prof. Raffaele De Luca Picione e di Diritto privato della Prof.ssa Silvia De Marco .

Docenti universitari, esperti, rappresentanti istituzionali, operatori del diritto e rappresentanti di associazioni si confronteranno per offrire una panoramica quanto più esaustiva dello stato della questione, delle problematiche e del dibattito in corso.

Sarà presente per l’occasione a Benevento S.E. Giovanna Maria Iurato, Prefetto, Direttore Centrale Affari dei Culti – Ministero dell’Interno.

La Giornata di studi, sottolinea il Prof. Palumbo, “avrà il pregio di andare al cuore della questione più rilevante, quella interreligiosa e interculturale, perché nulla come il dialogo tra le culture e le religioni può qualificare un’identità, segnare un’appartenenza, sottolineare una vicinanza. Tanto più se questo rapporto si intreccia alle dinamiche più intime ed esclusive, quali quelle coniugali e familiari”. Su questo tema interverrà l’avvocato Maria Giovanna Ruo, Presidente Nazionale di CAMMINO-Camera Nazionale Avvocati per la Persona, le Relazioni Familiari e i Minorenni: “L’evolversi in senso multietnico della società civile – dice l’avvocato Ruo – propone nuovi temi anche in relazione alla parità di genere e alla necessità di educare le nuove generazioni alla sensibilità verso i valori fondamentali senza tradire la propria cultura e l’identità etnica. “Nella composita realtà della nuova società – aggiunge – è necessario trovare la bussola per orientare il cammino della tutela delle nuove vulnerabilità nei diritti fondamentali e nell’applicazione che ne ha fatto la giurisprudenza della Corte europea dei diritti dell’uomo, che tanto sta contribuendo, grazie a interpretazioni adeguatrici della nostra normativa, a dare impulso alla protezione delle persone più fragili nella società contemporanea”.

Durante la giornata si parlerà anche di contrasto alla violenza sulle donne e contributo delle religioni, con la Prof.ssa Paola Cavallari, Presidente Nazionale dell’osservatorio interreligioso sulle Violenze contro le donne. Le donne, anche se in condizione di discriminazione, sofferenza e precarietà economia più di quanto lo siano gli uomini – rileva la prof. Cavallari – storicamente sono state vissute come soggetti che per varie ragioni non potevano partecipare agli stessi diritti degli uomini, anche e soprattutto nei contesti familiari. Le religioni in questo senso hanno le loro responsabilità. Sarebbe miope non vedere gli effetti che tuttora tali timori esercitano come uno degli elementi determinanti alla soggezione femminile, in tutti i contesti religiosi. Ogni religione possiede però scintille di verità e libertà per ogni creatura”.

Interverranno anche il Dott. Fabrizio dell’Anna, Presidente dell’Agenzia Nazionale genitori separati ed il Dott. Alberto Mascena, Presidente Nazionale dell’Associazione Italiana Famiglie e Coppie Miste.

Il programma dell’evento

Ore 9.00

Registrazione dei partecipanti

Ore 9.50

Saluti istituzionali

SESSIONE MATTUTINA

Ore 10.00

INTRODUCE

Prof. Paolo Palumbo, Docente di diritto ecclesiastico e canonico – Università Giustino Fortunato

PRESIEDE E CONCLUDE

Prof. Antonio Foderaro, Moderatore del Dipartimento di diritto canonico – Pontificia Facoltà Teologica dell’Italia Meridionale di Napoli

INTERVENGONO

Prof. Bruno Rossi, Ordinario di pedagogia generale e sociale – Università di Siena

La famiglia, contesto di educazione all’incontro

Prof.ssa Caterina Arcidiacono, Ordinario di psicologia sociale -Università Federico II di Napoli

Risvolti psicologici nei processi interculturali familiari

Prof.ssa Maria Costanza, Ordinario di diritto privato – Università di Pavia

Differenze e armonizzazioni nel pluralismo genitoriale

Prof. Antonio Fuccillo, Ordinario di diritto ecclesiastico – Università della Campania “Luigi Vanvitelli”

Matrimonio, famiglia e minori tra identità religiose e rilevanza civile

Prof.ssa Livia Saporito, Ordinario di diritto privato comparato – Università della Campania “Luigi Vanvitelli”

L’attrazione tra diritto sacro e diritto secolare: esperienze in tema di matrimonio e famiglia

SESSIONE POMERIDIANA

Ore 15.00

TAVOLA ROTONDA

Filiazione, rapporti tra i coniugi, separazione e divorzio: quale “adattamento” per i sistemi normativi e la società?

PRESIEDE E CONCLUDE

S.E. Giovanna Maria Iurato, Prefetto – Direttore Centrale Affari dei Culti – Ministero dell’Interno

COORDINA

Prof. Antonio Fuccillo, Ordinario di diritto ecclesiastico – Università della Campania “Luigi Vanvitelli”

INTERVENGONO

Dott. Giovan Francesco Fiore, Magistrato, Tribunale per i minorenni di Salerno

Dott. Vincenzo Beatrice, Magistrato, Presidente Tribunale di Avellino

Prof.ssa Paola Cavallari, Presidente Osservatorio Interreligioso sulle Violenze contro le donne

Dott. Fabrizio Dell’Anna, Titolare Agenzia Italiana Genitori Separati

Dott. Luigi Galasso, Magistrato, Tribunale di Benevento

Dott. Alberto Mascena, Presidente Associazione Italiana Famiglie e Coppie Miste

Avv. Maria Masi, Vicepresidente Consiglio Nazionale Forense

Prof. Filippo Romeo, Associato di diritto Privato, Università di Enna Kore – Commissione diritto di famiglia Consiglio Nazionale Forense

Dott.ssa Maria Giovanna Ruo, Presidente Nazionale Associazione CAM.MINO

Prof. Alessio Sarais, Vice Prefetto – Direzione Centrale A_ari dei Culti – Ministero dell’Interno

Prof. Angelo Scala, Ordinario di diritto processuale civile, Univerità Giustino Fortunato di Benevento

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here