Lavoratori Samte, accolti dall’arcivescovo Accrocca

Sono stati accolti e ascoltati dall’arcivescovo Felice Accrocca alcuni lavoratori dello Stir di Casalduni, in lotta per il loro futuro lavorativo, dopo un anno e mezzo di fermo dell’impianto a seguito del rovinoso rogo dell’agosto del 2018, che segnò la fine, ad oggi, delle attività lavorazio- ne dei rifiuti indifferenziati.

Ad accompagnare i lavoratori, la segretaria di Fp Cgil Benevento, Giannaserena Franzè e il segretario Uiltrasporti, Cosimo Pagliuca. L’arciscovo Felice Accrocca ha ascoltato con attenzione gli addetti ed il “loro desiderio di un progetto di vita che possa garantire la dignità delle loro famiglie attraverso la salvaguardia dei posti di lavoro”. L’incontro è durato mezz’ora circa e è si svolto ieri nel tardo pomeriggio.

Da parte del prelato impegno a seguire con attenzione l’andamento della vertenza e interlo- quire con le istituzioni locali, chiaramente nel rispetto dei ruoli, ma in una interlocuzione seria e costruttiva.

Peraltro il prossimo 4 dicembre sul caso dei 41 addetti Samte che sono in lotta per il loro futuro

lavorativo incontro a palazzo Santa Lucia con il vicepresidente della Regione ed assessore all’Ambiente, Fulvio Bonavitacola.

Da compredere i prossimi passaggi per il loro ritorno nel ciclo produttivo della filiera rifiuti anche se è evidente che condizione essenziale è il ripristino funzionale dell’impianto di Casalduni. Ripristino funzionale su cui si è consumato uno scontro dialettico a distanza tra il presidente della Regione, Vincenzo De Luca, e quello della Provincia di Benevento Antonio Di Maria, con il primo a pungolare il secondo sugli investimenti per rifunzionalizzare l’impianto “non ancora ese- guiti dall’Ente Provincia” e il secondo a rispedire al mittente le contestazioni.

Nessuna buona nuova peraltro sul progetto di distacco di alcuni lavoratori ad altre società provincializzate in attesa del ripristino dell’impianto di Casalduni, come pure ipotizzato un mese fa, per una sorta di soluzione ponte in attesa del ripristino funzionale dello Stir di Casalduni. Soluzione ponte sostanzialmente sfumata in un nulla di fatto.

IL SANNIO QUOTIDIANO.IT

 

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here