Martedì 3 dicembre 2019, ore 16.00 “Un pomeriggio al Museo” Carlo Poerio. La prigionia di un ideale. Approfondimenti

Un pomeriggio al Museo, dedicato alle collezioni del museo, alla cultura, alla storia e all’enogastronomia del territorio, calendarizzata per l’ultimo venerdì del mese, per motivi organizzativi, nel mese di novembre e dicembre si svilupperà in un unico appuntamento: martedì 3 dicembre dalle ore 16,00 alle ore 19,00.

Nella rassegna il Museo Archeologico del Sannio Caudino di Montesarchio accoglie archeologi, storici, scrittori, poeti, musicisti ed esperti per raccontare e diffondere la conoscenza del rilevante patrimonio culturale del Sannio.

L’iniziativa è organizzata dal Polo Museale della Campania, diretto da Anna Imponente, in collaborazione con il Comune, la Pro Loco di Montesarchio, le Sentinelle etc.—

L’incontro del 3 dicembre 2019 (martedì) sarà dedicato all’approfondimento della figura di Carlo Poerio, patriota detenuto nel Castello di Montesarchio dal 28 maggio 1855 al 15 gennaio 1859. Alle ore 16,00 il Direttore del Museo Ferdinando Creta accoglierà i partecipanti per una visita alle collezioni del museo, alla mostra Rosso Immaginario con il Cratere di Assteas e alla mostra su Donna Maria d’Avalos. Alle 17,00 presso la sala conferenza, dopo il saluto delle autorità, il prof. Carmine Pinto ci parlerà di Carlo Poerio e la rivoluzione napoletana e la prof.ssa Anna Poerio de Le Lettere a Lord Aberdeen sui processi politici del governo napoletano di W. Gladstone. Gli interventi saranno arricchiti letture teatralizzate tratte dallo spettacolo “Carlo Poerio. La prigionia di un ideale”, scritto da Biagina Laudanna e interpretate dagli attori Claudio Riccio e Pierpaolo Palma. Al termine visita alla Torre e brindisi: degustazione enogastronomica con i prodotti dell’Azienda Guarino Natural Garden e dell’Azienda Vitivinicola Biologica Caudium di Donato Bucciano di Montesarchio.

Ingresso gratuito

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here