Il M5S di BN chiede il ritiro dell’avviso di selezione ASIA per i lavoratori dei Consorzi di Bacino

Preso atto dell’Avviso di selezione, pubblicato dall’ASIA lo scorso 2 dicembre 2019, per la creazione di una graduatoria finalizzata all’assunzione ex novo a tempo indeterminato di personale con mansioni di Operaio addetto ad attività di igiene ambientale e ad attività accessorie e complementari, iscritto nelle liste del personale di uno dei Consorzi di Bacino BN1, BN2 e BN3, il MoVimento 5 Stelle di Benevento ne ha chiesto l’immediato ritiro, tramite lettera PEC del 7/12/2019 inviata ad ASIA, Comune di Benevento, Regione Campania, ATO rifiuti, ai responsabili dei predetti Consorzi e, per conoscenza, al Prefetto.

L’avviso di selezione oggetto di contestazione, nel prevedere lo svolgimento di un vero e proprio concorso comprendente una prova scritta (con 15 quesiti a risposta multipla su Logica e discipline a bando), ed una prova pratica (consistente nella conduzione di mezzi e veicoli conducibili con patente B ed utilizzazione delle attrezzature installate sugli stessi), è in contrasto con la normativa vigente in materia, in particolare con l’art. 44 della Legge Regionale n. 14/2016. Essa prevede, infatti, la ricollocazione di tutto il personale già dipendente dei Consorzi di Bacino attraverso la disciplina del “trasferimento” del ramo d’azienda, di cui all’art. 2112 del Codice Civile, ed il passaggio diretto ed immediato del predetto personale, oltre che il divieto di procedere a nuove assunzioni fino al completo reimpiego di tutti i lavoratori dei Consorzi inseriti nell’elenco approvato presso la Prefettura di Benevento nell’agosto 2016.

Il predetto elenco, al quale fa riferimento il bando dell’ASIA, già individua i nominativi dei lavoratori a tempo indeterminato, distinguendoli per Consorzio di appartenenza, qualifica, anno di assunzione ed altri requisiti oggettivi. Tra le qualifiche presenti sono comprese quelle di “Addetti alla raccolta differenziata” e “Autisti”.

Destinatari dell’Avviso pubblico dell’ASIA sono, in conclusione, gli stessi lavoratori che hanno già superato un concorso a tempo indeterminato e sono ormai in possesso di qualifiche in base alle quali hanno svolto un’attività lavorativa pluriennale. È del tutto evidente che qualsiasi accertamento ulteriore di requisiti si intenda operare nei confronti di personale già assunto a tempo indeterminato, le cui qualifiche risultano certificate ed approvate presso la Prefettura, è da ritenersi non rispettoso delle norme in vigore e lesivo della dignità dei lavoratori stessi.

Per queste ragioni, il MoVimento 5 Stelle chiede che l’avviso di selezione venga immediatamente ritirato e si proceda a stilare una graduatoria in base alla corrispondenza tra i requisiti richiesti dall’ASIA S.p.A. e quelli presenti negli elenchi approvati in Prefettura, tenendo conto di una serie di criteri, quali il profilo professionale ricoperto, l’anno di assunzione ed altri requisiti oggettivi rilevabili dal predetto elenco.

Chiediamo, infine, che identica procedura venga adottata per le assunzioni necessarie a ricoprire i fabbisogni di risorse umane individuati nei piani industriali dell’ATO Rifiuti e del Sub Ambito Distrettuale (S.A.D), costituito con delibera di Giunta Comunale di Benevento n.219 dello scorso 25 novembre.

Le Consigliere del M5S al Comune di Benevento

Marianna Farese Anna Maria Mollica

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here