FERMATI CON OLTRE UN QUINTALE DI RICCI DI MARE, DENUNCIATI TRE BARESI 

Oltre un quintale di ricci di mare,  per un valore presunto di 3mila euro, sono stati sequestrati dai carabinieri della stazione di Amorosi.

Questa mattina, lungo la strada statale 372 ‘Telesina’, i militari hanno fermato una Ford Galaxy con a bordo tre persone originarie della provincia di Bari che trasportavano quattro grossi contenitori in plastica contenenti 3.050 molluschi.
Secondo i carabinieri sarebbe possibile “che i tre, di età compresa  tra i 25 e i 36 anni, dopo aver pescato i ricci di mare nel Tirreno  dalla costa laziale e toscana, stavano tornando nel loro paese per  rivenderli al mercato nero dell’area barese”.

Nell’auto, infatti, sono state ritrovate mute e attrezzature utilizzate per la pesca
subacquea.

I tre uomini sono stati denunciati in stato di libertà per  violazione della disciplina igienica per il trattamento delle sostanze alimentari.

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here