Meteo. Iannella:” Godiamoci il sole prima dell’arrivo del freddo”

Buon Natale ai nostri lettori e ancora buone feste !!!!

Grande attenzione anche in questo periodo di festività alle condizioni meteo.

Bello e soleggiato oggi e domani, afferma il tecnico meteorologo sannita Antonio Iannella, con temperature un po’ sopra la norma, oggi, ma domani già in calo di 2° e rientro in norma. Venerdì, ancora buono, ma con un po’ più di nubi in giornata e più freddino.

Cambia il tempo nella notte su sabato e poi per tutto il fine settimana.

Arriva il freddo. Vento di bora e crollo termico di circa 10/12°, rispetto a oggi, entro sabato sera-notte e domenica mattina.

Tra sabato e domenica vivremo una fase invernale con temperature che a 600 m scenderanno a 0° o anche -1°, ma freddo un po’ a tutte le quote, anche in pianura. Abbiamo detto vento di Bora in rinforzo, a tratti forte, e rischio di qualche pioggia e anche di qualche nevicata, mediamente intorno ai 3/400 m.

L’aspetto precipitazioni-neve, al momento, non appare molto importante. Si tratterebbe in linea generale di aria fredda, ma con pochi parametri instabili associati quindi, semmai, fioccate che potrebbero produrre delle imbiancate o al più qualche cm.

In questi casi, può sempre capitare un’area circosritta in cui possa esserci qualche filotto più insisistente di nuclei e fare qualche nevicata più consistete, ma ciò a carattere davvero localizzato e nemmneo certo, tuttavia da vedere quasi in real time o qualche ora prima. Più che altro freddo, questo si, per 2/3 giorni e vento di Bora, questi saranno gli elementi prevalenti. Poi magari vedremo se cambia qualcosa nella struttura, in modo da determinare precipitazioni più interessanti.

Da lunedì 30 e forse per 6/7 giorni a seguire almeno, la tendenza è per recupero dell’alta pressione con bel tempo stabile e ampiamente soleggiato. Capodanno e notte di capodanno con bel tempo, cieli sereni, sole di giorno e temperatura sugli 8/10°.

Al mattino sempre più freddo, sui 3/4° a 600 m, e con rischio di qualche gelata. Potrebbe continuare così fino all’Epifania o oltre, magari anche per gran parte della pima decade di gennaio.

D’altronde, dopo un lungo perido caratterizato da forte perturbabilità e grandi piogge anche sulla nostra regione, una fase più stabile e anticiclonica è fisiologica. Potrebbero tornare fasi invernali più serie nel corso della seconda decade di Gennaio , conclude il tecnico meteorologo sannita Antonio Iannella, o comunque nella seconda parte del mese, ma se si dovessero anticipare ve le evidenzierò.

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here