Epifania 2020. Manifestazione organizzata dal comitato “La voce delle donne” in c.da San Vitale

La serata del 6 gennaio, giorno dell’Epifania, l’associazione di quartiere della contrada di Pantano “La voce delle donne” ha organizzato un momento conviviale per grandi e piccoli . L’evento si è svolto nella ex scuola di San vitale, grazie alla disponibilità di Don Maurizio Sperandeo.

Non è la prima volta che l’associazione “La voce delle donne” organizza un momento di aggregazione sociale . Ma questa volta è stato diverso, perché per la perfetta riuscita della serata si è avuta la collaborazione dell’associazione culturale “Il canto del Sannio” diretta dalla maestra Nunzia Raucci e Nico Izzo.

La maestra Nunzia ed i suoi allievi hanno eseguito un concerto di canti natalizi nell’ambito della seconda edizione “Natale in canto”. Canti che sono stati eseguiti durante le feste di Natale in varie parrocchie della città.

La presidente de “La voce delle donne” Rita Velardi, ha voluto che il tuor  concludesse  proprio per la sua associazione. Ma non solo canti di natale, ci sono state due esibizioni extra, di due talenti sanniti :la prima di Benito Radice che ha suonato  due brani  con il suo sax  tanto  da attirare l’attenzione di tutti i presenti accompagnandolo con il battito di mani. Brani impegnativi  come “No man no cry” e Dance monkey ” che lo stesso ha eseguito in maniera eccezionale. La seconda esibizione è stata eseguita da Nico Izzo con il suo ultimo pezzo” Penserò un po’ a me “. Anche qui il pubblico è rimasto molto colpito e  soddisfatto. La presidente Velardi dichiara :”questa serata è stata voluta fortemente, per dare un momento di spensieratezza ai nostri  abitanti.

Glielo dovevamo perché a natale 2018 avevamo donato alla comunità di pantano l’albero di natale allestito con le luminarie all’ingresso della contrada, dove è situato l’eco punto .

Quest’anno non siamo riuscite a ripeterlo perché abbiamo dato la disponibilità ad accogliere sul nostro  punto di raccolta per i rifiuti  quello della contrada di San vitale, in quanto il loro è stato soppresso a fine ottobre. Siamo stati solidali con i nostri vicini di zona, perché abbiamo compreso il loro  disagio ed  allora abbiamo ritenuto opportuno che non era il caso quest’anno ripetere l’albero. Da qui l’idea di creare un momento aggregativo in altro modo e luogo e così è nata questa serata. Essendo  io stessa  allieva della maestra Nunzia Raucci, ho coinvolto anche lei nella riuscita dell’evento. Devo dire che ci siamo riuscite”. Ma non solo musica e canzoni, c’è stato anche l’arrivo della Befana che ha consegnato le classiche calze ai bambini presenti e dopo hanno partecipato anche al trucca-bimbi organizzato dalla dolcissima Manila Russo. La serata ha avuto seguito con la degustazione di un buffet offerto dall’associazione ” La voce delle donne”. Sono intervenuti  all’evento il  sindaco Clemente Mastella, gli assessori Luigi Ambrosone e Antonio Reale . Il sindaco ha salutato i presenti, complimentandosi con la maestra Nunzia Raucci, i suoi allievi ed ovviamente con l’associazione “La voce delle donne”.
Ha ammesso che per lui è stato un po’ faticoso visto le recenti vicissitudini  di salute, ma ha dichiarato che ha trascorso un’ora lieta, dove ha avuto la conferma che nelle contrade c’è ancora il vero senso di vivere questi momenti conviviali.  La presidente Velardi ha confermato che  farà di tutto per conservare e tramandare queste belle tradizioni. Ancora una volta siamo riuscite nell’intento, ha detto la  Velardi, di vedere la gioia negli occhi dei bambini è stata un’emozione unica, mentre i grandi hanno gradito le prelibatezze offerte.

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here