CRISI CONSIGLIO PROVINCIALE. PAGLIA: “ALLA CHIAREZZA DELLE NOSTRE POSIZIONI LA ROCCA DEI RETTORI CONTRAPPONE TATTICISMI”.

Con rammarico, riscontriamo che dalle parti della Rocca dei Rettori si perseveri nella “tattica strumentale” contro la necessità di affrontare, con consapevolezza  e chiarezza, la sostanza dei problemi.  Problemi la cui cifra è politica  proprio perché riguardano temi essenziali per tutto il territorio sannita.
Accade così che si finisce per scambiare l’educazione istituzionale per altro. Il Gruppo Autonomo per il Sannio ha partecipato, senza pregiudizi e con spirito propositivo, alla riunione politica dell’08 gennaio, nella quale si è preso atto della costituzione del GAS, ad oggi il primo gruppo in Consiglio Provinciale.
Tutto quanto accaduto è stato necessario per affrontare con piglio diverso e fattivo i problemi dell’intera Provincia. Senza strabismi. Era ed è opportuno che Di Maria definisca una strategia che vagli la possibilità di un “allargamento istituzionale”, al quale non siamo pregiudizialmente contrari, in funzione di un cambio di passo effettivo e concreto nel governo delle cose. I problemi del territorio gridano la loro urgenza.
Tuttavia, nessuna delle difficoltà e dei gap strutturali è stato (non diciamo risolto, ci mancherebbe !) avviato a soluzione. Anzi si continua, con sostanziale arroganza , lungo la medesima strada che ci ha incautamente condotti sin dove siamo, alla paralisi.
Pertanto, il Gruppo Autonomo per il Sannio, nella unitarietà che lo contraddistingue e nella decisa consapevolezza di ogni suo componente, non parteciperà alla riunione convocata dal Presidente Di Maria per il prossimo Martedì 14 gennaio.

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here