Vaccini: supereroi con poteri speciali, martedì presentazione libro ‘Valore uomo’

Roma, 19 gen. (Adnkronos) – Spiegare l’efficacia e l’utilità dell’immunoprofilassi alle giovani generazioni, grazie ad un’avventura accattivante, ricca di colpi di scena, in cui i vaccini prendono le sembianze di supereroi dotati di poteri speciali. E’ quanto propone il volume “La prima missione dei Fratelli super vaccini e dei loro amici. Un pizzicotto in quattro e quattr’otto”, nella collana ‘Il mio amico vaccino’, presentato in conferenza stampa alla Camera dei deputati, martedì prossimo, 21 gennaio, alle 17, realizzato dall’Associazione ‘Valore uomo’, in collaborazione con l’Istituto superiore di sanità e con il patrocinio della Federazione nazionale degli Ordini dei medici chirurghi e degli odontoiatri e della Società italiana di pediatria.

“E’ un’iniziativa a cui teniamo in modo particolare –afferma Giuseppe Mazzucchiello, presidente di ‘Valore uomo– già con i concorsi per le scuole, negli scorsi anni abbiamo voluto incentivare la cultura dei vaccini, per un approccio sereno alla profilassi in un periodo non facile. Questa è la prima avventura dei Fratelli vaccini dai super poteri: il secondo volume, sempre in collaborazione con l’Istituto superiore di sanità, uscirà nella primavera di quest’anno”.

Alla conferenza stampa, organizzata dai deputati Fabiola Bologna e Raffaele Topo, prenderanno parte, oltre ai vertici dell’ Associazione ‘Valore uomo’, il professor Giovanni Rezza direttore Dipartimento malattie infettive dell’ Istituto superiore di sanità, che ha curato la revisione scientifica dei testi; il Professor Giovanni Scambia, direttore scientifico della Fondazione del Policlinico universitario Gemelli-Irccs di Roma; il professor Massimiliano Raponi, direttore sanitario Ospedale Pediatrico Bambino Gesù; il ottor Filippo Anelli, presidente Fnomceo; il presidente dell’Istituto superiore di sanità, professor Silvio Brusaferro e il Consigliere alla Presidenza del Consiglio Gerardo Capozza.

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here